Introduzione

Abbiamo avuto la possibilità, grazie ad Asus e ad AMD, di testare a fondo la scheda video ATI Radeon HD 5500 Series 1Gb GDDR3 , facente parte della seconda generazione di schede video Asus dotate di gpu a 40nm, che rende la scheda grafica a basso consumo energetico.

Dimensioni compatte ed elevatissima versatilità, la scheda ATI Radeon HD 5500 Series 1Gb DDR3 dimostrerà, come vedremo in seguito, di essere una tra le schede più performanti della fascia media, sicuramente pronta come poche altre della stessa fascia per l’alta definizione.

La scheda grafica è molto versatile sotto ogni punto di vista, a cominciare dal ventaglio di uscite disponibili: DVI, HDMI, VGA , per il collegamento anche in full hd e adattabile ad ogni monitor tv a cui andrà ad essere collegata la scheda, fino a un massimo di tre display contemporaneamente.

Dotata di GPU Redwood come detto a tecnologia 40nm con 550Mhz di frequenza di clock, dispone di 1024Mb di memoria GDDR3 ad 800Mhz con supporto Shader Model 5.0.

In fase di overclock è possibile portare tali frequenze a 650Mhz per il clock della GPU, 400Mhz per lo Stream Processors e poco meno di 2Gb disponibili per la memoria, il tutto mantenendo valori di temperatura ben lontani da quella massima.

Il prezzo della scheda grafica ATI Radeon HD 5500 Series 1Gb GDDR3 si aggira intorno ai 60? con un rapporto qualità/prezzo eccezionale, mentre la versione GDDR5 uscita a Luglio sarà disponibile intorno ai 90?.

Visto il pieno supporto delle librerie DirectX 11 e Shader Model 5 , la recensione dello staff di Cyberludus darà uno sguardo più approfondito alla scheda grafica dal punto di vista delle prestazioni video ludiche dopo i vari benchmark generali.

Per rendere al meglio l’idea della qualità del prodotto, abbiamo comparato l’ ATI Radeon HD 5500 Series 1Gb GDDR3 con una GeForce 9600 GT Sparkle 512Mb GDDR3, scheda del valore di circa 130?.

Specifiche ATI Radeon HD 5500

  • 627 million 40nm transistors
  • TeraScale 2 Unified Processing Architecture
    • 320 Stream Processing Units
    • 16 Texture Units
    • 32 Z/Stencil ROP Units
    • 8 Color ROP Units
  • DDR3/GDDR5 memory interface
  • PCI Express 2.1 x16 bus interface
  • DirectX 11 support
    • Shader Model 5.0
    • DirectCompute 11
    • Programmable hardware tessellation unit
    • Accelerated multi-threading
    • HDR texture compression
    • Order-independent transparency
  • OpenGL 3.2, 3.3, and 4.0 support15
  • Image quality enhancement technology
    • Up to 24x multi-sample and super-sample anti-aliasing modes
    • Adaptive anti-aliasing
    • 16x angle independent anisotropic texture filtering
    • 128-bit floating point HDR rendering
  • ATI Eyefinity multi-display technology1,17
    • Three independent display controllers
      • Drive three displays simultaneously with independent resolutions, refresh rates, color controls, and video overlays
    • Display grouping
      • Combine multiple displays to behave like a single large display
  • ATI Stream acceleration technology
    • OpenCL Support16
    • DirectCompute 11
    • Accelerated video encoding, transcoding, and upscaling2,5
  • ATI CrossFireX? multi-GPU technology6
    • Dual GPU scaling
  • ATI Avivo? HD Video & Display technology7
    • UVD 2 dedicated video playback accelerator
    • Advanced post-processing and scaling8
    • Dynamic contrast enhancement and color correction
    • Brighter whites processing (Blue Stretch)
    • Independent video gamma control
    • Dynamic video range control
    • Support for H.264, VC-1, MPEG-2, and Adobe Flash9
    • Dual-stream 1080p playback support10,11
    • DXVA 1.0 & 2.0 support
    • Integrated dual-link DVI output with HDCP12
      • Max resolution: 2560×160013
    • Integrated DisplayPort output
      • Max resolution: 2560×160013
    • Integrated HDMI 1.3 output with Deep Color, xvYCC wide gamut support, and high bit-rate audio
      • Max resolution: 1920×120013
    • Integrated VGA output
      • Max resolution: 2048×153613
    • 3D stereoscopic display/glasses support14
    • Integrated HD audio controller
      • Output protected high bit rate 7.1 channel surround sound over HDMI with no additional cables required
      • Supports AC-3, AAC, Dolby TrueHD and DTS Master Audio formats
  • ATI PowerPlay? power management technology7
    • Dynamic power management with low power idle state
    • Ultra-low power state support for multi-GPU configurations
  • Certified drivers for Windows 7, Windows Vista, and Windows XP

Speeds & Feed

  • Engine clock speed: 550 MHz
  • Processing power (single precision): 352 GigaFLOPS
  • Polygon throughput: 550M polygons/sec
  • Data fetch rate (32-bit): 35.2 billion fetches/sec
  • Texel fill rate (bilinear filtered): 8.8 Gigatexels/sec
  • Pixel fill rate: 4.4 Gigapixels/sec
  • Anti-aliased pixel fill rate: 17.6 Gigasamples/sec
  • Memory clock speed:
    • DDR3: 800-900 MHz
    • GDDR5: 900-1000 MHz
  • Memory data rate:
    • DDR3: 1.6 – 1.8 Gbps
    • GDDR5: 3.6 – 4.0 Gbps
  • Memory bandwidth:
    • DDR3: 24.5 – 28.8 GB/s
    • GDDR5: 57.6 – 64 GB/s
  • Maximum board power: 39 Watts

Specifiche hardware&software del computer usato per il test

Dettagli hardware

Processore: DualCore Intel Core 2 Duo E7200, 3172 Mhz

Scheda madre: Asus P5K Pro

Memoria RAM: 4Gb G Skill DDR2-800

DirectX 11

Scheda video testata: ATI RAdeon HD 5500 1024Mb GDDR3

Scheda video comparata: NVIDIA GeForce 9600 GT Sparkle 512Mb GDDR3

Dettagli software

Windows 7 Ultimate x64

Versione driver ATI: 8.771.0.0 – Catalyst 10.9

Versione driver NVIDIA: 8.771.0.0 – nVIDIA ForceWare 58.96

Benchmark eseguiti

Futuremark 3D Mark Vantage 1.0.2

Heaven Benchmark 2.1

Dark Void Benchmark

Fifa 11

S.T.A.L.K.E.R. Call of Pripyat Benchmark ****

Futuremark 3D Mark Vantage 1.0.2

Abbiamo dapprima testato la scheda grafica ATI Radeon HD 5500 Series 1Gb GDDR3 in risoluzione 1920×1080 con settaggi massimi e texture filtering anisotropy per valutarne il comportamento su monitor tv full hd e videogames esigenti in termini hardware.

Il risultato è stato piuttosto soddisfacente, registrando circa 4 FPS, poco più della metà che ha fornito la rivale e molto più costosa 9600 GT Sparkle.

Considerando l’ottima prova ottenuta in risoluzione full hd, abbiamo optato per una prova in risoluzione 1360×768 lasciando settaggi massimi e filtro attivo in anisotropy per una migliore resa visiva.

Il risultato come ci aspettavamo è stato quello di pareggiare e leggermente superare le prestazioni fornite dalla scheda NVIDIA in full hd.

Attraverso il punteggio realizzato dalla GPU in 1920×1080 possiamo inoltre dedurre come le prestazioni generali della scheda grafica analizzata a parità di risoluzione risultino essere più della metà rispetto a quelle fornite dalla 9600 GT Sparkle, mentre fornisce prestazioni elevate ad una risoluzione più bassa come 1360×768 che per la maggior parte dei videogames odierni rappresenta sostanzialmente la prima risoluzione che mette a nudo la qualità massima delle texture, differenziandosi spesso impercettibilmente rispetto alle risoluzioni più alte.

Heaven Benchmark 2.1

Dopo gli esiti abbastanza positivi con 3D Mark Vantage, abbiamo optato per l’utilizzo di Heaven Benchmark.

In questa fase di testing la differenza in full hd si è notata di più poichè abbiamo testato l’ ATI Radeon HD 5500 Series 1Gb GDDR3 in Direct3D11 , prediligendo l’attivazione dei filtri più diffusi e di un livello Shaders più alto.

Nello specifico, immediatamente di seguito i settaggi utilizzati:

I risultati in questo caso mostrano come l’ATI 5500 fatichi molto in alta definizione con le librerie DirectX 11, e lo vedremo anche in seguito con S.T.A.L.K.E.R. Call of Pripyat Benchmark:

Se l’ ATI Radeon HD 5500 Series 1Gb GDDR3 soffre la risoluzione full hd, in 1360×768 registra comunque ottimi risultati, arrivando ad una media relativa agli FPS di oltre 20 con picco massimo di oltre 40.

Dark Void Benchmark

Abbiamo iniziato la fase di testing video ludico della scheda grafica con Dark Void, sparatutto in terza persona di Airtight Games dal ritmo frenetico in un universo molto aperto con un vasto orizzonte, elementi importanti per un test completo sul comportamento della scheda video.

Abbiamo utilizzato i settaggi massimi e risoluzione full hd, con risultato più che buono:

L’ ATI Radeon HD 5500 Series 1Gb GDDR3 si comporta egregiamente, andando a superare i 30 FPS e non scendendo mai sotto i 20.

Questo è davvero un buon risultato, considerato che a 30 FPS l’esperienza di uno sparatutto come Dark Void non viene minimamente intaccata da microscatti.

Fifa 11

Il test è proseguito con un gioco appena uscito e dai requisiti hardware molto alti: Fifa 11.

Il miglior simulatore di calcio in circolazione mette a schermo da 5 a 15 giocatori in contemporanea oltre che tutti gli elementi di contorno come manto erboso, pubblico, animazioni e quant’altro.

In questo caso abbiamo testato la scheda video non solo in risoluzione 1920×1080 ma anche in 1360×768, con qualità massima e filtri MSAA massimi .

Le prestazioni fatte registrare dall’ ATI Radeon HD 5500 Series 1Gb GDDR3 sono ottime in questo caso poichè seppur Fifa 11 sia un videogame coi requisiti ben più alti di Dark Void per un’esperienza di gioco massima, la scheda grafica offre prestazioni medie addirittura migliori, mettendo in risalto l’efficienza della GPU in grado di gestire più modelli poligonali, texture ed effetti contemporaneamente e con notevole leggerezza:

Non inganni il valore minimo raggiunto dai FPS, poichè si riferisce al valore registrato durante le cinematics.

S.T.A.L.K.E.R. Call of Pripyat Benchmark

Come ultimo test abbiamo provato lo sparatutto free roaming S.T.A.L.K.E.R. Call of Pripyat attraverso il sistema di benchmark.

La scelta è ricaduta su questo test poichè è uno dei pochi videogame free roaming sparatutto con un’ottima illuminazione dinamica ed una densità di dettagli elevatissima, il tutto condito da un orizzonte infinito.

Inoltre, è uscito in Europa proprio nel periodo in cui è stata partorita la scheda video ATI Radeon HD 5500 Series 1Gb GDDR3 .

La prova è stata condotta in full hd, a dettagli e filtro MSAA massimi e con HDAO a medio livello.

![][__userfiles__stalker con filtri msaa a 4x con Dx10 stile, HDAO medium, full screen full hd, dettagli max, renderer max con DX10.jpg]

Visto il soddisfacente risultato e la fluidità anche a 25 FPS , abbiamo testato la resa del videogame aumentando le prestazioni fornite dalla tecnologia HDAO e attivando l’uso delle DirectX 11 .

Come potete vedere da questo focus sul comportamento della scheda grafica ATI Radeon HD 5500 Series 1Gb GDDR3 attivando il supporto DirectX 11 o meno, la perdita di FPS è davvero minima, ma l’effetto visivo finale si fa preferire al primo.

Temperature

Per quanto concerne le temperature, ATI Radeon HD 5500 Series 1Gb GDDR3 mostra un buon rendimento.

In idle probabilmente viste le dimensioni molto compatte della scheda grafica e la tecnologia a 40nm di cui è dotata la GPU, si poteva dissipare meglio il calore con una ventola più grande, ma tale soluzione è stata adottata per la versione Ultimate dotata di dissipatore passivo e le versioni DDR5, dotate di una ventola di maggiori dimensioni.

Possiamo comunque vedere che nonostante le due ventole di cui è dotata la GeForce 9600 GT Sparkle, la scheda si riscalda qualche grado in più rispetto alla compatta scheda grafica di casa ATI.


Resoconto finale

Dopo tutti i vari test a cui abbiamo sottoposto l’ ATI Radeon HD 5500 Series 1Gb GDDR3 , possiamo ritenere di ottimo livello il rapporto qualità/prezzo. La scheda grafica si comporta egregiamente con risoluzioni alte come 1360×768, mostrando il fianco in full hd ma riuscendo comunque ad attestarsi su buoni livelli rispetto a schede grafiche di fascia e prestazioni maggiori.

Le dimensioni compatte, la non richiesta di alimentazione supplementare e l’ottima versatilità a livello di uscite disponibili, aiutano la scheda a posizionarsi nella fascia destinata alla maggior parte dei videogiocatori, ovvero coloro che chiedono da una scheda video prezzo contenuto, bassi consumi, ottime prestazioni su monitor tv Hd Ready e facilità di assemblaggio e collegamento.

CI PIACE

Le prestazioni su display dai 20 pollici in giù sono ottime…
\nDimensioni contenute e facilità di assemblaggio in tutti i cabinet
\nConsumi bassissimi

NON CI PIACE

…ma in full hd fatica moltissimo
\nLe versioni GDDR5 ed Ultimate costano poco di più

8Cyberludus.com
Articolo precedenteRe5: Move Edition – Trailer Giapponese
Prossimo articoloNiente DLC di BioShock 2 su PC
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.