Tra i giochi di strategia che hanno ottenuto maggior fortuna negli ultimi anni figura certamente un titolo come Pirates: Tides of Fortune. Come si può facilmente intuire dal titolo siamo nel territorio dei pirati e questo gioco MMO narra le vicende del Capitano Pirata, in un contesto avvolto da mistero e che per certi versi ricalca le atmosfere esplorate negli anni dall’immaginario Disney e dalla fortuna saga cinematografica dei Pirati dei Caraibi. Qui però saremo noi stessi, nelle vesti di avatar a dare le mosse per una storia di pirati, di tesori e di mari e rotte inesplorate. Come è facilmente intuibile trattandosi di un gioco massivamente strategico, il fulcro attorno a cui ruota il gioco è basato sull’accumulo di risorse. Questo, malgrado possa alla lunga apparire come un aspetto ripetitivo, rende invece il gioco particolarmente efficace e riuscito nella sua intenzione. L’accumulo di risorse significa dover creare delle truppe in fase offensiva, ma nello stesso modo di disporre di una concezione di gioco in cui è da considerarsi anche l’elemento di difesa, specialmente per quanto riguarda il discorso legato al proprio Covo. Aiuta a risolvere alcuni inghippi la conoscenza della cultura legata alla leggenda dei pirati e a tutto ciò che ne comporta, ma per chi si affaccia per la prima volta a questo tipo di discorso ci sono i tutorials che spiegheranno nel dettaglio ogni aspetto del gioco.

Durante la prima fase di gioco che è ovviamente quella maggiormente esplorativa, è importante stabilire la corretta e giusta interazione tra giocatori, fondamentale per il discorso legato alle Fratellanze, cioè le squadre che sono parte integrante del gioco Pirates: Tides of Fortune. In un contesto di MMO strategici, questo gioco segue a tratti gli stilemi tipici dei giochi Plarium, casa produttrice, mentre per altri aspetti è un gioco molto più libero dove potrete seguire il vostro istinto dato che vi sono più modi consentiti di svolgere alcune azioni e compiti. Il segreto del successo di questo gioco strategico risiede nella capacità di miscelare azione e divertimento, senza tralasciare aspetti meno immediati che sono tipici dei giochi multiplayer. Le attività principali di Pirates: Tides of Fortune possono facilmente essere riassunte in tre categorie, commercio, occupazione e incursione. Le strategie possibili e naturalmente più ricorrenti sono quelle basate su aggressività, difesa e diplomazia. Bisogna essere capaci di giostrarsi tra il saccheggio delle risorse e una buona gestione della ciurma.

Ogni azione finisce con l’influenzare le varie fasi di gioco, portando a conseguenze collaterali, visto che la propria tattica di gioco avrà effetti e ripercussioni sul gioco vero e proprio. La gestione delle varie fasi è quindi fondamentale ed è l’assunto su cui si basa questo MMO. Successivamente sarà importante dare una propria impronta identificativa all’isola che andremo a gestire: serve però concludere le nostre missioni per poter avere le risorse adeguate per costruire gli edifici e popolare l’isola. Il gameplay si basa essenzialmente sulle regole standard di strategia, in base alle quali bisogna ottenere dei bonus completando le relative quest che di volta in volta ci aiutano a progredire nello svolgimento della trama. Nonostante si tratti di un gioco abbastanza complesso, dopo le prime partite e aiutandoci con la creazione di alcuni screenshot che ci faranno da guida rapida e ulteriore per meglio capire lo sviluppo del gioco, procederemo celermente sbloccando nuove funzioni e ottenendo il bottino adeguato al fine di migliorare la propria posizione all’interno del nostro gruppo.

Articolo precedenteKingdom Come: Deliverance – Hardcore Mode disponbile
Prossimo articoloSmoke And Sacrifice – Recensione
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!