Torna a Milano Playing The Game

Il 30 novembre 2014 verrà presentato a Milano, presso Santeria (Via Ettore Paladini, 8), il catalogo di Playing The Game 2014, mostra-evento svoltasi all’interno di Pirelli HangarBicocca in occasione dell’apertura di Milan Games Week.

La manifestazione ha proposto una selezione di giochi d’avanguardia in grado di sfidare le convenzioni più tipiche del videogioco: i punti da accumulare e i livelli da superare. Negli ultimi anni le nuove tecnologie e i social media hanno sostenuto il sistema dei punteggi e dei traguardi da raggiungere, alimentando il feticcio per le classifiche: grazie allo sviluppo di modalità d’interazione originali, i titoli selezionati offrono la possibilità di giocare senza la pressante necessità di ammassare punti e annientare gli altri giocatori, configurando così un evento adatto tanto ai giocatori esperti alla ricerca di sperimentazione quanto a coloro che si avvicinano ai videogiochi per la prima volta.

Il catalogo di Playing The Game 2014 contiene, sia in italiano che in inglese, le schede dei giochi selezionati, le interviste esclusive ai loro creatori e una selezione dei migliori testi critici raccolti attraverso un bando internazionale, al quale si può partecipare compilando il form presente al seguente indirizzo: www.playing.vg/outre-videogiochi-indie-2014-it.html

I testi presenti nel catalogo appartengono a personalità provenienti dai più disparati ambiti, come Stephanie Vie, Professoressa Associata di Scrittura e Retorica dell’University of Central Florida, Francesco Tenaglia, giornalista e curatore italiano che ha scritto per riviste come Kaleidoscope e Blow Up, Michelle E. Ouellette & Marc A. Ouellette, coppia di educatori, già autori del saggio Married, with children and an XBox: Compromise in Video Game Play e Claudio Musso, docente, critico d’arte e curatore indipendente interessato al rapporto tra arte e tecnologia.

Domenica 30 novembre sarà possibile provare tutti i videogiochi presi in esame dal catalogo, tra cui videogiochi indipendenti contemporanei di caratura internazionale come Autopret (Olanda, 2014, presentato in anteprima esclusiva), Fract OSC (Canada, 2014) e The Stanley Parable (USA, 2013), assieme a titoli sviluppati nei decenni precedenti come, ad esempio, The Secret of Monkey Island (USA, 1988), Myst (USA, 1993) e Creatures (Inghilterra, 1996).

Ma non finisce qui: domenica 30 novembre Playing The Game presenta Outré Videogames, una selezione di videogiochi eccentrici, insoliti e dalla natura non convenzionale mai apparsi in Italia: si spazierà da singolari titoli sviluppati nei decenni precedenti fino agli esperimenti più curiosi appartenenti alla scena indipendente mondiale per una serata all’insegna della stravaganza videoludica e del divertimento. Tutti i videogiochi potranno essere provati gratuitamente. La manifestazione, ad accesso libero e gratuito, si terrà presso Santeria in via Ettore Paladini 8, Milano.

Dove

Santeria, Via Ettore Paladini 8, 20133 Milano

Quando

Domenica 30 novembre, dalle 18.00 alle 22.30

INGRESSO LIBERO

previa registrazione su www.playing.vg/outre-videogiochi-indie-2014-it.html

Articolo precedenteNaughty Dog mosterà qualcosa ai Game Awards?
Prossimo articoloUbisoft sicura: The Crew non commetterà gli errori di Unity
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.