Nintendo Direct 9 Aprile – Super Smash Bros. for 3DS/WiiU – Novità e annunci

Un Nintendo Direct a un orario difficile, di nuovo, e addirittura tutto su un solo gioco, il nuovo Super Smash Bros.: questo è quello che Nintendo ci ha offerto una decina di ore fa, 40 minuti di notizie, piccole novità e discussioni tecniche su quello che è, senza dubbio, uno dei titoli più attesi per Nintendo WiiU e Nintendo 3DS… E questa volta, niente Iwata in giro, a quanto pare! Masahiro Sakurai, direttore stesso del gioco e creatore della serie, ci parla dai quartieri generali Namco, nel quali il titolo è attualmente in fase di sviluppo… Cerca, scherzosamente, di imitare il presidente Iwata nei gesti ma, proprio, non gli riesce di ripetere quel ‘directly’ che tanto sta facendo sorridere la rete da un anno a questa parte!

Cosa si scopre da queste notizie? La prima è, forse, quella più bizzarra e sconcertante… Le due versioni non saranno rilasciate contemporaneamente! Super Smash Bros. per 3DS, infatti, arriverà quest’estate mentre per quello WiiU dovremo attendere questo inverno: si tratta, senza dubbio, di una scelta singolare… Sicuramente la distanza aumenta la percezione di trovarsi di fronte a due prodotti che si completano l’uno con l’altro, senza guardare alla versione 3DS come a una semplice riduzione della sua sorella maggiore su WiiU… Vero è che si tratta di un divario lungo almeno quattro mesi: non si corre, così, il rischio che l’hype per la versione WiiU venga meno, una volta sperimentato il gameplay sulla console portatile? Il 3DS, comunque, potrà godere di un frame rate gloriosamente stabile a 60fps, come probabilmente accadrà per la versione casalinga, salvo per alcuni assistenti o Pokèmon, i quali si muoveranno a 30fps; inoltre, gli scenari saranno differenti rispetto a quelli di WiiU, traendo una maggiore ispirazione da giochi portatili quali The Legend of Zelda: Spirit Tracks, Animal Crossing e Super Mario 3D Land. Fanno la loro prima apparizione i boss di scenario: alcune zone di combattimento vedranno l’apparizione di mostri giganteschi durante i regolari scontri (come, ad esempio, lo Yellow Devil che appare dal castello del Dr. Wily, da Mega Man 2); sconfiggendoli prima degli altri giocatori si potranno ottenere risultati… esplosivi! Si passa, a seguire, ad analizzare uno dei punti che più stanno stimolando l’interesse dei giocatori: le funzioni online, che saranno pienamente disponibili sia su WiiU che su 3DS. Dopo il fallimento quasi totale delle funzioni di rete di Super Smash Bros. Brawl, Sakurai annuncia che, questa volta, si potrà combattere contro amici e sconosciuti grazie alle funzioni del Nintendo Network, pur affermando che si otterranno migliori risultati in termini di fluidità utilizzando l’adattatore ethernet, nato per Nintendo Wii… Trattandosi di una periferica estremamente superflua, costosa e poco utilizzata, tuttavia, si può solo sperare che il suo utilizzo non sia poi così essenziale e che si possa giocare in tranquillità anche solo con un normale collegamento wi-fi veloce! La modalità online sarà divisa in ‘Per gioco’, dove saranno conteggiate vittorie e sconfitte, si potranno utilizzare strumenti e si potranno scegliere tutti gli scenari escluso Destinazione Finale, e ‘Per la gloria’, una modalità che sembra essere costruita attorno a quei giocatori più seri e meticolosi, che combattono senza strumenti solo in Destinazione Finale… perchè proprio queste sono le sue regole! Inoltre, in ‘Per la gloria’ saranno conteggiate sia le vittorie che le sconfitte. Sakurai, inoltre, ha voluto creare da zero un sistema di ranking diverso dal solito: non ci sarà una normale classifica a mostrare al giocatore al sua posizione rispetto agli altri combattenti del mondo ma gli sarà, semplicemente indicato quanti giocatori stanno lottando ‘peggio di lui’; il Rango Smash Globale, quindi, farà perno sulla propria abilità confrontandola con chi si sta comportando peggio sul campo di battaglia, e sarà influita anche da atteggiamenti scorretti come disconnessioni, accanimenti sui giocatori e false segnalazioni, come si conviene a un vero picchiaduro!

Passiamo agli strumenti, di qualunque tipo esso siano: tornano alla ribalta alcuni evergreen come la spada laser, le mine e i respingenti… ma vi aspettavate il blocco POW, capace di scaraventare via chiunque? O, tra gli assistenti, avreste mai pensato di trovare Fuffi, la segretaria di tutti i sindaci di Animal Crossing New Leaf, insieme ad Elec Man, storico Robot Master del primo Mega Man? Per non parlare, poi, del Color TV-Game 15, un clone nintendiano di Pong che intererrà nelle lotte colpendo i malcapitati con la sua… palla quadrata! Ma il cambiamento più radicale arriva con le Master Ball, Pokè Ball che contengono solo Pokèmon leggendari… E quanti! Xerneas, Meloetta, Kyurem, Keldeon… Le novità non si contano!

Sakurai, a seguire, ci spiega che tutti i personaggi capaci di trasformarsi in precedenza non saranno più in grado di farlo: questo quindi esclude la possibilità per Zelda e Samus di diventare, rispettivamente, Shiek e Zero Suit Samus… che ora sono personaggi indipendenti con un parco mosse ridefinito e migliorato!! Non sono solo Zelda e Samus le uniche ad aver modificato il loro comparto mosse… Kirby, ora, può usare una martellata più potente e rischiosa, Pit è stato revisionato per avere competenze di battaglia più simili a quelle di Kid Icarus Uprising, Olimar può sfruttare meglio i suoi Pikmin estraendoli in un ordine preciso e Yoshi, riconfermato proprio in questo Direct dopo tanta attesa, starà dritto su due zampe, diventando così più agile e capace di colpi migliori e più definiti.

Passiamo ai nuovi personaggi già annunciati e alle loro mosse speciali: Rosalina, come già accennato in precedenza, potrà utilizzare Sfavillotto come arma o lasciarlo vagabondare per lo scenario, sfruttandone i poteri dalla distanza, una meccanica che nessun personaggio prima d’ora aveva mai avuto modo di sfoderare… potrà anche attirare a sé gli oggetti sparsi in giro, come usando una specie di campo gravitazionale! Little Mac, forte e veloce a terra e terribile nel combattimento aereo, riprende tutte le mosse tipiche dei pugili con l’aggiunta della barra KO, caricabile subendo danni o inanellando combo: giunta alla carica massima sarà possibile sferrare il Montante KO, un colpo dall’eliminazione immediata! L’Abitante del villaggio potrà sfruttare tutti gli oggetti nascosti nelle sue tasche (perfino quelli rubati ai nemici) per suonarle di santa ragione: può far crescere e abbattere gli alberi sulle teste degli avversari, volare sul Gironio Razzo e chiamare Tom Nook e i Nooklings per costruire una casa su un combattente, facendola poi esplodere! Mega Man, dal canto suo, potrà utilizzare tantissime armi e equipaggiamenti rubati ai Robot Masters di tantissimi episodi della serie principale e conciare tutti per le feste con alcune movenze tratte da Marvel. Vs. Capcom… Lo Smash Finale, poi, richiamerà tutti i Mega Man conosciuti (X, Volnutt, il Net Navi e perfino Geo Stelar, dal poco conosciuto Mega Man Starforce) per colpire il nemico tutti insieme con i loro Mega Buster! Da ultimo, ora che gli allenatori di Wii Fit scendono in campo a lottare, lo yoga non è mai stato così devastante: il saluto del sole, unito a una buona respirazione, può sconfiggere anche l’avversario più… sedentario! Sakurai, pur non sbottonandosi troppo, accenna anche alla possibilità di personalizzare le mosse di alcuni personaggi, diversificando ulteriormente l’esperienza, ma afferma di voler discutere di questo particolare meglio in futuro.

Prima di chiudere il Nintendo Direct, il buon Sakurai annuncia la presenza di una modalità extra nella versione 3DS di Super Smash Bros.: l’Avventura Smash permette a un massimo di 4 giocatori di prendere parte a una sorta di beat’em up esplorativo per recuperare potenziamenti; questi saranno utilizzati allo scadere del tempo in uno scontro tutti contro tutti, dove chi avrà collezionato più power-up otterrà un considerevole vantaggio. Sakurai dice di aver tratto ispirazione per questa modalità da Kirby Air Ride, gioco per Nintendo GameCube da lui creato, che permetteva simili miglioramenti negli spiazzi della City Trial.

Si conclude qui il Nintendo Direct, un divertito Sakurai ci saluta, tenta nuovamente (senza successo) di imitare i gesti del presidente Iwata e ci ringrazia per l’ascolto… Dopo una lunga carrellata su tutti i personaggi già annunciati, però, avviene qualcosa… Una pioggia di Pokè Ball si staglia nel cielo e, tra tutti i mostri usciti, Charizard sembra voler tornare a combattere, questa volta senza i suoi compagni Ivysaur e Squirtle e senza Allenatore a controllarlo! Nell’ombra, però, una figura longilinea carica un colpo e uno shuriken d’acqua interrompe lo scontro di fuoco tra Mario e il Pokèmon di fuoco… è Greninja, starter Acqua/Buio della sesta generazione, che si affaccia tra i combattenti di questo Smash Bros. con le sue movenze rapide ed eleganti e con la sua meravigliosa lingua-sciarpa!

Sicuramente questi 40 minuti hanno regalato molte notizie interessanti a chiunque desiderava sapere di più su questi due nuovi Super Smash Bros…. Resta ancora da chiedersi come mai le due versioni saranno rilasciate con così ampia distanza tra loro… Meglio non pensarci e, anzi, gioire del fatto che già quest’estate i possessori di 3DS potranno già iniziare a capire chi è il più forte… La lotta è vicina, siete pronti?

Articolo precedenteDiablo III: Reaper of Souls – Recensione
Prossimo articoloPlaystoria degli MMO – Speciale
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.