Broken Sword 5: The Serpent's Curse Ep1 - Soluzione

Il fattaccio

La galleria

Parla con il sacerdote per farlo allontanare e perquisisci il corpo esanime di Henry. Sotto la mano c’è un bigliettino che puoi leggere: è un appuntamento per le 14:30, proprio l’ora in cui è avvenuto il fattaccio. In una tasca ha anche un profumo molto potente che puoi prendere. Prova a parlare con Laine, sposta la giacca sulla parte sinistra e prendi il tronchesino. Interagisci con il cartone della pizza per prenderne un pezzo. Interagisci con l’allarme del quadro rubato, prova il pulsante, poi apri la scatoletta ed osserva il cavo tagliato per ottenere l’achievement Chi sarà stato?. Prova ad entrare nella stanza privata, quindi parla ancora col sacerdote ed esci. Dirigiti alla tua sinistra e parla con il cameriere per chiedergli qualche informazione. Otterrai il conto che gli deve Laine. Torna dentro e usa il profumo con Laine, quindi interagisci più volte con lui per parlare dell’accaduto, ma prima gli dovrai dare il trancio di pizza. Per ottenere il codice della porta dovrai pressarlo abbastanza: in particolare, gli dovrai dar conto del filo, dei movimenti, del tronchesino e del debito verso il cameriere.

Dopo la scenetta otterrai il controllo di Nicole. Parla con Moue e col cameriere del bar: il problema è entrare nella galleria, e il cameriere è troppo scontroso con Nicole. Fagli vedere il pass per la stampa e cambierà idea, quindi potrai finalmente sostenere un dialogo come si deve. Esaurendo le opzioni riuscirai prima a bere una tazzina di caffè e poi ad averne uno d’asporto. Porgi il caffè a Moue e riuscirai ad entrare nella galleria. Parlando con George, anche Nicole verrà a conoscenza che l’Ispettore Navet sta rallentando la ricerca di prove, perciò dovrai distrarlo. Parla con l’Ispettore, Laine e il sacerdote: l’unica cosa che ti tornerà utile è l’interesse di Laine verso le prove organiche. Prendi il cartone della pizza e scoprirai una macchia di salsa, quindi interagisci con la stessa per spalmarla; per togliere la gomma, usa il pass. Completata l’opera, torna a parlare con Laine ed informalo della macchia, distraendolo da George. Otterrai nuovamente il controllo del protagonista. Dopo la chiamata, interagisci con la scrivania, apri il primo cassetto e tira fuori il fascicolo di Vera Security, l’agenzia di sicurezza che ha contattato Henry. Fruga nel cestino (è accanto alla scrivania sul lato sinistro, non si acchiappa bene l’hotspot) e leggi la lettera, poi prova ad interagire col sistema di sorveglianza ma serve una password a quattro cifre. Esci dallo zoom ed analizza il calendario: il compleanno di Henry era il 27 maggio, ovvero 27-05. Al primo fotogramma utile, osserva il quadro per sbloccare l’achievement Una coda, gnam!. Osserva tutti i fotogrammi e in particolare quello che mette il ladro in primo piano, in modo da scorgere la scritta “Waterloo Motors” sul casco. Esci dalla schermata di zoom ed entrerà Navet.

Vera Security

Dopo le varie sequenze di dialogo, dovrai scegliere se andare alla Vera Security o all’appartamento di Henry. Cominciamo dall’agenzia. Entra nella struttura e verrai accolto da una donna isterica nervosa per lo scarafaggio che si aggira lì vicino. Osserva le cianfrusaglie sul tavolo e prendi la scatola dei fiammiferi. Ritorna fuori nel vicolo e parla col ragazzo alla bancarella, Bassam, per sapere che l’insegna rotta gli provoca mal di testa. Esaurisci le opzioni di dialogo ed osserva l’insegna: anche se l’avviso ti informa della possibilità di spostare le lettere, al momento ti serve solo staccare il cavo che sporge a sinistra. Parla ancora con Bassam, che ti chiederà un parere per il nome della sua attività: vuole qualcosa di esotico e magico, e l’unico nome che puoi comporre con le lettere dell’insegna è “Aladdin”. Posiziona le lettere nella parte destra, quella illuminata, e riuscirai a convincere Bassam ad aiutarti con lo scarafaggio. Il ragazzo ti suggerirà di intrappolare lo scarafaggio attirandolo con un biscotto. Entra nell’agenzia, zoomma sullo scarafaggio e procedi alla sua cattura: anzitutto clicca col tasto destro sulla scatola dei fiammiferi, quindi posizionala vicino le briciole; prendi il biscotto ed interagisci con la scatola. Dopo qualche secondo riuscirai a catturare l’odioso animale e proseguire nella tua indagine parlando con Annette. Sfortunatamente, la donna non ti permetterà di toccare nulla, quindi dovrai necessariamente occuparti di lei e distrarla. Chiama la Vera Security dentro il locale, quindi cambia stazione radio e, quando Annette andrà a risistemare, sbircia nel libretto nero. Ora potrai finalmente interrogare Annette.

L’appartamento di Henry

Quando avrai esaurito le opzioni di dialogo, torna alla galleria per parlare con Laine, ma non lo troverai. Allora, parla col cameriere per sapere che dovrebbe essere all’appartamento di Henry a consolare la vedova. Per curiosità, mostragli anche la foto con Annette. Esci dall’area e dirigiti all’appartamento: interagisci col citofono e digli tutto ciò che ti serve per salire. Completa il dialogo con Laine e Bijou, curiosando di qua e di la, ed esci dall’appartamento per tornare automaticamente alla Vera Security. Guardati attorno: la serranda dell’agenzia è abbassata e i comandi sono regolati dalla scatola elettrica in alto.

 Broken Sword 5: The Serpent's Curse Ep1 - Soluzione

Sposta il carrello e clicca sulla trave centrale (la prospettiva non è ideale, sembra lontana ma non lo è). Interagisci col condizionatore: spegni la centralina elettrica, taglia il cavo che collega il motore della serranda al comando primario, e quello che collega la centralina alla ventola; poi, uniscili col cavo che hai in inventario e dai nuovamente energia. Una volta dentro, apri il cassetto e prendi il cotton fioc, quindi entra nell’ufficio sul retro. Usa i fiammiferi con la scatola per illuminare parzialmente la stanza, e poi clicca sull’interruttore della luce. Osserva il tritadocumenti: premi il pulsante per notare che l’apparecchio è bloccato, quindi rimuovi il coperchio e prova a sbloccare gli ingranaggi?senza riuscirci. Esci dalla zoom, usa il cotton fioc con la macchia d’olio e poi usalo sugli ingranaggi, quindi premi il pulsante ed otterrai i pezzi della lettera..che dovrai riordinare come segue:

Ricordati anche di prendere la graffetta. Usala col condotto di areazione e recuperane il contenuto.

Appartamento di Nicole Collard

Dopo le varie scenette, parla subito con l’anziano che si rivelerà essere l’ultimo proprietario de “La Maledicciò”. Quando Nicola gli mostrerà le foto, clicca sulla foto in cui si nota il tatuaggio per sbloccare l’achievement Tracce d’inchiostro. Dopo il dialogo, alza lo zerbino ma non troverai la chiave. Abbassa lo zerbino e rialzalo per notare che dalla crepa nel pavimento luccica qualcosa, quindi usa il pass per recuperare la chiave ed entra nell’appartamento. Seguiranno altri dialoghi, fino ad una chiacchierata con Laine che ti proporrà di tornare alla galleria: accetta l’invito e seguilo. Quando sei lì, siediti sul divano e chiedigli di prendere dello champagne e brinda: in questo modo avrai la possibilità di sbirciare nella cartelletta e scoprire il nome del presunto proprietario del quadro che ha messo a disposizione l’opera per la mostra alla galleria. Dopo questa nuova pista, Nicole tornerà nel suo appartamento e George la raggiungerà. Seguiranno altri dialoghi, poi parla nuovamente con il signor Marques e con Nicole: completando il dialogo principale otterrai il numero della Waterloo Motors, che dovrai chiamare per ottenere nuove informazioni sul ladro.

Londra, da Medovski

Dovrai brigare per entrare. Interagisci con citofono e cancello ma non riuscirai ad entrare, quindi chiama il giardiniere e prova a fargli qualche domanda?non ti risponderà finchè non analizzerai l’opera a cui sta lavorando: digli che ti piace e che rappresenta un’aquila. Dopo una piccola trattativa riuscirai ad entrare e parlare con Medovski, che ti lascerà libero di esplorare per qualche minuto. Ispeziona la scrivania per prendere nota dell’indirizzo del restauratore di quadri, Hobbs, e di tutti i vari oggetti; recupera la moneta e segnati “1869”, l’unico elemento leggibile a George. Poi controlla la scatola di fiammiferi ed usa la moneta sul fermo rotto: prendi la chiave riposta sotto il coperchio e osserva le sigarette, che sono della stessa marca di quelle trovate alla Vera Security. Usa la chiave con la porta dell’ufficio e controlla i dipinti appesi al muro e la scrivania: ci sono lettere in cirillico che devono essere attivate per sbloccare il meccanismo. Grazie alla macchina da scrivere in biblioteca, devi tradurre “1869”, tenendo conto che la fila dei numeri è la prima a partire dall’alto, e che l’1 è la A tonda. Torna alla scrivania e premi i seguenti tasselli:

 Broken Sword 5: The Serpent's Curse Ep1 - Soluzione

Prendi i documenti per trovare i dati che legano Medovski alla Vera Security e l’offerta di un certo Gehnen riguardo al quadro. Dopo la scenetta ti recherai da Hobbs, il potenziale assassino.

Londra, da Hobbs

Perquisisci il camioncino e, dall’interno, recupera la bottiglia di whisky e tira la leva del cofano vicino ai pedali. Interagisci col cofano per notare che il clacson è staccato e ti serve del filo per collegare il tutto. Esci dall’inquadratura ed osserva il mucchio di spazzatura sulla destra. Dopo la chiamata dell’Ispettore potrai prendere due pezzi di filo dal ciarpame. Controlla anche la casella di posta, prendi la lettera e leggila. Devi collegare i due clacson tra di loro, al cablaggio e al polo della batteria, quindi usa il tronchesino su un cavo per tagliarlo a metà: usa il cavo lungo per collegare assieme le due batterie, e i due pezzi corti per gli altri collegamenti. Rientra nel camioncino e suona il clacson per far uscire Hobbs: per entrare, dovrai dirgli della lettera che hai preso dalla cassetta della posta. Il dialogo automatico ti porterà a dare un’occhiata in giro per cercare di arrivare alla cartella. Parla un po’ con Hobbs, poi esamina il tavolo da lavoro a destra, accendi il giradischi e alza il volume, quindi esci dalla schermata di zoom e sali le scale, quindi interagisci col montacarichi e nota che la strada giusta è quella di infastidirlo. Interagisci più volte col termostato per costringere Hobbs a finire il suo bicchiere di whisky, quindi vai ad offrirgliene un po’ di quello che gli hai rubato dal camioncino. Fagli scolare un altro bicchiere e comincerà a barcollare (parlaci per far sì che George si assicuri che stia cominciando a dare i numeri). Dirigiti verso la zona dietro l’accappatoio rosa e troverai Lady Piermont, che ti chiederà di alzare il termostato: una volta fatto, interagisci ancora col montacarichi, poi assicurati che sia posizionato al piano terra e chiedi a Lady Piermont di salirci su. Ora devi far salire il montacarichi con Lady Piermont sopra e cliccare subito sulla cartelletta per sbirciarne il contenuto: guarda ogni bozzetto a destra e gira le pagine a sinistra, al centro del foglio; recupera la bozza de “La Maledicciò” e seguirà un dialogo che ti ricondurrà a Parigi.

La galleria e l’appartamento di Bijou

Dirigiti alla galleria: devi parlare con Laine per i documenti di proprietà del dipinto. Troverai anche l’Ispettore Navet sul luogo del delitto. Dopo il dialogo lascerai Navet e Moue alle prese con la macchina, quindi potrai interrogare tranquillamente Laine: il dialogo non durerà molto, e dovrai seguire una nuova pista, quella di Bijou. Sfortunatamente non potrai abbandonare la scena del crimine finchè Navet non ricostruirà la scena del crimine. Parla con Navet, stacca la spina della macchina (segui il cavo) e inizia a smanettare con la macchina: è un classico enigma in cui un interruttore ne controlla un altro e viceversa. Il passo intermedio è quello a lato.

 Broken Sword 5: The Serpent's Curse Ep1

Seguiranno altri dialoghi ed arriveranno padre Simeon e Nico. Ora devi soddisfare un altro capriccio di Navet, ovvero devi fare la parte di Henry nella ricostruzione e pertanto dovrai cercare qualcosa che ti faccia somigliare all’uomo. Entra nell’ufficio, quindi prendi gli occhiali di Henry dalla statua; interagisci con la foglia di fico e si aprirà uno scompartimento segreto contenente una cassaforte. Torna da Navet e dai inizio alla farsa?parla di tutto con padre Simeon e, in particolare, mostragli il bozzetto di Hobbs. Mentre il sacerdote lascerà la galleria, arriverà Richard Langham, dell’Interpol.

Dopo il dialogo recati all’appartamento di Henry (ora solo di Bijou) suona il citofono e sali. Bijou sarà in un mare di lacrime per via del disco rotto che non può più ascoltare, facendola precipitare in una profonda depressione. Non otterrai nulla da lei finchè non riuscirai a riprodurre la canzone di Henry. Prendi il fiore dalla bara ed esci dalla schermata, quindi recati al vicolo della Very Security. Parla con Bassam, poi osserva la bancarella, quindi tutta la merce sul bancone e chiedi a Bassam della canzone di Henry. Riuscirai ad ottenere un bigliettino di auguri musicale. Ritorna da Bijou e dalle il biglietto, poi la donna si metterà in testa di ballare con Henry. Interagisci con il tavolo dei trucchi e smanetta un po’, ma senza esagerare, perché ti ci vuole qualcosa per baffi e pizzetto. Prendi le strisce depilatorie ed usale con Fifì, la cagnetta imbalsamata. Torna al tavolo e libera la creatività?certo però, non così:

Ma così:

Ricordati anche di mettere il profumo sul collo. Dopo la sequenza otterrai il mazzo di chiavi e tornerai al Le Lezard Bleu, ma verrai fermato per qualche momento da padre Simeon. Usa le chiavi con la porta d’ingresso della galleria, quindi entra nell’ufficio, interagisci con la foglia di fico e sblocca la serratura della cassaforte. Prendi l’anello, leggi il bigliettino e recupera il certificato, che George vorrà analizzare in maniera più approfondita. Metti la bozza di Hobbs sulla scrivania, quindi ruota i due documenti facendo in modo che l’alone della tazza di caffè stia nella parte superiore. Dopo la scoperta, George rimarrà chiuso nell’ufficio: usa il diamante per passare dalla finestra e rientra nella galleria per assistere ad una nuova sequenza. Prendi il biglietto che stringe Simeon e leggi sia la parte centrale che quella in alto a sinistra, poi assisti alle altre scenette che ti porteranno al temporaneo appartamento di Marques. Osserva tutto, e prenderai il medaglione di Marques (sotto la sedia ribaltata) la foto di famiglia (tra gli oggetti in terra) e la foto che Nicole ha dato all’anziano (sul divano).

La ricerca continua

La Petite Fleur

Parla con Nico per ricordare che Moue è il tizio dalla “pipì facile”, quindi osserva le scatole a destra e prendi il modellino Manneken Pis che, una volta riempito d’acqua ed alimentato, inizia a spruzzare. Usa il whisky con il Manneken Pis e mettilo dentro al carrello, poi parla con Adam e chiedigli varie cose tra quelle a disposizione, tra cui la moneta (è un appassionato) e lui uscirà lasciando il lettore CD nel negozio: ferma il disco, apri il vano e prendi il CD. Da qui, apri il vano dell’alimentazione e prendi la pila. Usa il CD con lo stereo di Fleur, poi la pila col Manneken Pis nel carrello e spingilo fuori.

L’appartamento di Bijou

Dopo la sequenza sarai fuori l’appartamento di Bijou: suona il citofono, poi chiedi alla donna le questioni principali e mostrale il bigliettino di Hobbs. Una volta smascherata, insisti sui dialoghi principali e, una volta ottenute le risposte, torneai a Londra.

Londra, allo studio di Hobbs

Prendi il piede di porco e prova ad entrare nello studio di Hobbs, ma la porta è chiusa. Osserva il balcone, che è accessibile, ed arrampicati sul pluviale, dove troverai un gabbiano a rallentare le performance acrobate di George. Scendi dal pluviale ed usa il clacson per notare che il pennuto volerà via. Sali ancora sul pluviale, ma il gabbiano tornerà ad infastidirti: rimani lì e chiedi a Nico di suonare il clacson, prova ad arrampicarti sull’argano ma non ci riuscirai?nel mentre tornerà il gabbiano. Spaventalo nuovamente e poi usa il piede di porco con l’argano, entrando nell’ufficio. Guardati un po’ attorno, interagendo col quadro, con lo stereo e col portafusibili. Prova a scassinare la porta del ballatoio col piede di porco ma non ci riuscirai, quindi fai salire il montacarichi e collega la catena, tira giù la piattaforma e riuscirai ad aprire la porta. Una volta dentro, osserva il quadro del sedere di una donna, proprio accanto alla porta, e capirai che “La Maledicciò” è probabilmente nascosto dietro. Usa il piede di porco ed otterrai il dipinto. Continua a perquisire l’appartamento: apri l’armadietto sotto il telefono e prendi la cola light; interagisci col telefono per ascoltare i messaggi in segreteria e poi dirigiti verso la restante area dell’appartamento. Dopo la scoperta, prendi le mentine dalla tasca dei pantaloni ed esci dalla schermata. Interagisci con la cornice del quadro e poi con la bacheca sulla parete: sono i bozzetti de “La Maledicciò” che Hobbs ha cercato di usare per decifrare i legami con la “Tabula Veritatis” già citata da Padre Simeon. Il castello non indicato a destra è quello dei santi, quindi clicca su “Castell dels Sants” sulla mappa (a nord-est). Dopo il dialogo, lo studio di Hobbs comincerà ad andare in fiamme: usa le mentine con la cola e “sparane il contenuto” sul lucernario. Ora combina il piede di porco col telo per creare una sorta di rampino ed interagisci con il lucernario e goditi la scena.

La prossima tappa sarà la Spagna?ma cosa c’entra Langham in tutto questo? Che legami ha con Medovski? Lo scopriremo nel prossimo episodio!

Articolo precedenteSpeciale: Uscite dicembre
Prossimo articoloBroken Sword 5: The Serpent’s Curse Ep1 – Recensione
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.