Il futuro di Resident Evil? Dipende da Revelations

Capcom dice di no, ma secondo noi sono state proprio le vendite non proprio generose di Resident Evil 6 a convincere gli sviluppatori che forse un riavvio della serie potrebbe essere la soluzione migliore per riportare nuovo lustro alla saga horror nata nel lontano 1996. Anzitutto bisognerà vedere il riscontro di Resident Evil: Revelations nei confronti del pubblico quando uscirà su console casalinghe (Capcom ha approfittato per ribadire che non ci sarà alcuna versione PsVita). Ma in effetti è già da un pò che Capcom si è resa conta che ascoltare il pubblico rappresenta la scelta migliore per le vendite. Per questo gli sviluppatori della serie stanno ipotizzando un ritorno alle atmosfere horror e agli elementi chiave che ne hanno decretato il successo. D’altro canto non mancano le novità, come una possibile struttura free-roaming (!). Abbiamo sentito questa storia da anni, ma la serie non ha fatto altro che evolversi verso una direzione totalmente diversa da quella che speravamo. Non ci resta che attendere e scoprire quali saranno le sorti della serie. Nel frattempo vi ricordiamo che Revelations arriverà sugli scaffali dei negozi il 24 maggio su PC, PS3, X360 e WiiU.

Articolo precedenteIl meglio di DMC!
Prossimo articoloPlaystation 4 svelata il 20 febbraio?
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.