Di Project X Zone, gioco di strategia per Nintendo 3DS che unisce personaggi SEGA, Capcom e Namco, sappiamo davvero poco o nulla: sfortunatamente il gioco non ha lasciato il Giappone anche se si continua a sperare che qualcuno voglia portarlo anche sui nostri lidi. E’ di qualche giorno fa, tuttavia, una notizia decisamente poco serena: diverse catene di negozi giapponesi hanno iniziato a vendere il gioco con un fortissimo sconto (alcune addirittura fino all’85%).

Nonostante le buone recensioni, anche da testate importanti quali Famitsu e Kotaku, pare che il gioco abbia avuto diversi problemi per quanto riguarda le vendite e questo volerlo svendere sembra davvero una triste conferma di ciò. Il problema aggiunto, tuttavia, è che un simile comportamento dei giocatori e dei rivenditori giapponesi sta, probabilmente, allontanando un eventuale rilascio sui territori occidentali, aggravando il peso del region lock della console Nintendo.

Quale può essere la ragione di queste poche vendite e di questo, conseguente, grande calo di prezzo? Pensate che, se portato nei nostri territori, Project X Zone potrebbe avere più fortuna?

Fonte: GoNintendo.com

Articolo precedenteFar Cry 3: risolto il problema di camera e sassi su PC
Prossimo articoloLittle Big Adventure – Recensione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.