Operation Racccon City – Slant Six Games ha fatto quanto chiesto da Capcom

 

Stroncato dal pubblico, Resident Evil: Operation Raccoon City ha raccolto voti e consensi non proprio piacevoli. Slant Six Games dichiara però di aver raggiunto l’obiettivo posto da Capcom e cioè quello di indirizzare la serie verso una nuova strada. Ecco le parole di Micheal Kerr:

“”Tante persone hanno speso molto tempo e fatica nella realizzazione del gioco e, ovviamente, ci sarebbe piaciuto vedere i punteggi delle recensioni un pò più positivi di quelli attuali. Alla fine, penso che la nostra posizione su di esse è che abbiamo letto ogni recensione e cerchiamo di tirare fuori tutto il feedback costruttivo che possiamo da queste, in modo da poter imparare un pò cosa è piaciuto e cosa no.

Se invece andiamo a guardare ciò che erano i nostri obiettivi interni e quello che Capcom ci ha chiesto di fare, bhè credo che abbiamo raggiunto il nostro scopo, abbiamo preso il franchise Resident Evil e lo abbiamo indirizzato in una direzione diversa da quella originale.

Quindi, c’è il bene e il male, ma questa è una cosa che bisogna preventivare al lancio di ogni nuovo gioco. Ci piacerebbe, ovviamente, che i voti fossero più alti ma alla fine abbiamo ricevuto molte mail dai fan soddisfatti e questo è ciò che conta e che soddisfa noi stessi.”

Vi aggiorneremo su ulteriori notizie al riguardo. Seguiteci. 

Articolo precedenteImmagini per Darksiders II
Prossimo articoloPrototype 2 in video (9)
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.