Guerrilla attenta a cheater e hacks sull’online

Steven Ter Heide , producer di Guerrilla Games , è intervenuto oggi sulla prevista sicurezza online di Killzone 3 , prossimo grande titolo della casa olandese, che punta molto sulla componente multiplayer. ” Il fatto che una singola persona possa riuscire a rovinare l’esperienza degli altri giocatori non è una buona prospettiva “, ha dichiarato il producer, ” stiamo quindi lavorando con Sony per monitorare le partite e i giocatori, che potranno comunque segnalarci i casi sospetti “. Ter Heide ha anche confermato una maggiore attenzione sulle leaderboard, che verranno usate per stanare gli hacker dell’FPS.

Ricordiamo che lo shooter sarà rilasciato per PlayStation 3 questo venerdì.

Articolo precedenteGuerrilla torna a interessarsi di PSP?
Prossimo articoloAnarchy Reigns: dettagli sulla storia
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.