Un errore su tutto campo nella strategia di Nintendo per la sua console Wii, dalla quale potrebbe non riuscire più a riprendersi : è il duro giudizio di Michael Pachter, analista di Wedbush Securities, sulle scelte della compagnia riguardo alla console Wii che, a dicembre, ha registrato un calo del 38 per cento sul mercato statunitense.

Sono due gli errori principali identificati da Pachter: il primo è relativo alla convinzione, da parte di Nintendo, che per vendere una console di nuova generazione va prima ritirata la vecchia , e in secondo luogo che la nuova generazione di console Wii arriverà, al più presto, per il natale 2011. Questo secondo l’analista rappresenta almeno un anno, ma più probabilmente due , di ritardo per riuscire a restare sul mercato.

Articolo precedenteBethesda insiste sul MMO di Fallout
Prossimo articoloNo Heroes Allowed!
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.