Microsoft contro il marchio App Store

Il termine “App Store” è troppo generico secondo Russell Pangborn, associato Microsoft, dichiarando difatti alla BBC che ” Un App Store è un negozio di applicazioni , ed è un termine generico come potrebbe esserlo negozio di giocattoli o negozio di scarpe.  Tutti dovrebbero poter usare il termine App Store senza paura di reazioni da parte di Apple”.

La protesta di Microsoft riguardo al termine App Store arriva qualche mese dopo il lancio di Windows Phone 7, l’ultimo tentativo della casa di raggiungere il mercato smartphone . L’ufficio brevetti e marchi di fabbrica degli Stati Uniti ha aperto la possibilità di opporsi alla pratica di Apple per il marchio App Store già da giugno 2010.

Articolo precedenteAssassin?s Creed: L?arte di un gioco
Prossimo articoloGamesWeek: Ritorna l’appuntamento con Radio Studio House e ItaliaTopGames
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.