Brividi e paura

Ci hanno accompagnato dagli anni 80 fino ad oggi, attraverso meccanismi di terrore sadici e sorprendenti; ci hanno trascinato dentro foreste stregate, rovine maledette e ville apparentemente disabitate; ci hanno fatto saltare dalla nostra comoda poltrona davanti alla tv per tutta la durata della partita. Il genere survival horror è vecchio quasi quanto la nascita stessa dei videogiochi e di pari passo con il cinema ha sempre studiato le situazioni ideali per terrorizzare i giocatori più coraggiosi. L’ormai avviata terza generazione videoludica non ha certo abbondato di titoli spaventosi da mostrare agli amici; salvo qualche rara eccezione, come i controversi Silent Hill: Homecoming, Shattered Memories ed il notevole Dead Space, il panorama multipaittaforma ha goduto di ben pochi motivi per spegnere le luci ed alzare il volume durante le notti tempestose (eccezion fatta per lo splendido Alan Wake, ma che rappresenta un’esclusiva Microsoft), quelle da stare in casa davanti alla console o al Pc. Fortunatamente, questo fiacco scenario sta per cambiare radicalmente: proprio come un fiume in piena, una caterva di titoli sta per inondare gli schermi videoludici all’insegna dei giochi vietati ai minori. Cyberludus vi accompagnerà in un viaggio tenebroso, alla scoperta dei prodotti horror usciti all’inizio di questo autunno, quelli in arrivo a fine anno e naturalmente le novità che incontreremo nel corso del 2011. Torce accese ed armi in mano dunque: la paura sta per bussare alla vostra porta.

Dead Rising 2 (Disponibile – Pc, Ps3, Xbox360)

Dead Rising 2

Definirlo un vero e proprio survival horror non è proprio corretto, ma il secondo capitolo della serie Capcom offre sangue a litri ed un tasso di violenza assolutamente da non sottovalutare. Chuck Green è un motociclista intrappolato con la propria figlia malata tra le mura di Fortune City, una sorta di Las Vegas messa in quarantena dopo l’attacco di milioni di zombie bramosi di carne umana. Il giocatore può spostarsi liberamente attraverso i coloratissimi quanto sanguinolenti scenari di gioco e svolgere missioni primarie e secondarie, difendendosi dai non morti con qualsiasi oggetto dello scenario, senza contare le armi che potrete costruire personalmente. In una corsa contro il tempo il protagonista dovrà salvare la sua piccola, aiutare personaggi secondari ed uccidere più zombie possibile per accumulare esperienza. Interessante la possibilità di giocare in cooperativa fino ad un massimo di 4 giocatori.

  • Sangue e zombie a volontà
  • Fa più senso che paura

Saw 2: Flesh and Blood ( Disponibile – Pc, Ps3, Xbox360)

saw 2

Secondo brand horror Konami, dopo il più celebre Silent Hill. Le torture del perfido enigmista non hanno tuttavia convinto il pubblico, a causa di un primo capitolo dalle idee potenzialmente intriganti, ma condite da un comparto tecnico mediocre ed un gameplay legnoso e ripetitivo. Questo secondo capitolo tenta di risollevare le sorti della serie attraverso una storia intrigante. David Tapp, figlio del protagonista della saga, vuole indagare sulla misteriosa scomparsa del padre, missione che lo porterà inevitabilmente a scontrarsi con Jigsaw e le sue trappole mortali. Oltre alla trama più profonda, il titolo offre ambienti più vasti e soprattutto vari (il primo capitolo era ambientato unicamente tra le mura di un ospedale psichiatrico), come strade cittadine, condotti delle fognature e alberghi abbandonati. La scenografia sarà ricca di particolari ” sporchi” per accentuare l’atmosfera malata e di degrado che si respira nei lungometraggi. I combattimenti sono stati perfezionati grazie all’utilizzo di mosse come la schivata ed attacchi alteranti. E’ possibile inoltre sfruttare le trappole dell’enigmista a proprio vantaggio contro i nemici che tenteranno di fermare e uccidere il protagonista.

  • Buon coinvolgimento della storia e delle atmosfere
  • Comparto tecnico e gameplay ancora non ottimizzati

Splatterhouse  ( novembre 2010 – Ps3, Xbox360)

Direttamente dagli anni ’80 arriva il remake dei primo storico capitolo della serie Namco-Bandai, attraverso un restyling grafico bombardato di carne e viscere sparse ovunque ed un gameplay che unisce il meglio dei classici picchiaduro a scorrimento con le sezioni quick time event degli action in terza persona. Lo sventurato Rick dovrà trovare e salvare la sua fidanzata, intrappolata in una realtà governata da giganteschi e feroci mostri. Indossando una maschera azteca, il protagonista entrerà in possesso di poteri sovraumani, alimentati dal sangue versato dai nemici. Non mancheranno sezioni platform ed enigmi e nemmeno i tre capitoli in 2d della serie, gentilmente offerti dagli sviluppatori come contenuto extra

  • Violenza a iosa
  • Non adatto agli impressionabili

Dead Space 2 (Gennaio 2011 – Ps3, Xbox360, Pc)

Seguito del sorprendente horror ambientato nello spazio firmato dal team di Visceral Games, questo secondo episodio avrà nuovamente protagonista Isaac Clarke, atterrato nella colonia mercantile di Sprawl. La base spaziale sarà presto invasa dai familiari necromorfi ed il nostro ingegnere (dotato finalmente di parola) dovrà affrontare nuovamente pericolose situazioni. Riparare dispositivi a gravità zero, discese pericolose in mezzo ad una pioggia di asteroidi ed evitare di essere mangiati vivi da alieni grandi quanto una stanza, saranno solo piccoli assaggi di ciò che attende il giocatore. Il titolo sarà molto violento e non mancheranno momenti di puro terrore durante l’esplorazione degli ambienti. Ritornano l’uso della fisica per risolvere enigmi ed un repertorio armi degno del più sadico degli squartatori. Il comparto tecnico migliorato, il gameplay più complesso e la modalità cooperativa online aggiungeranno quel tocco in più ad un successo praticamente annunciato. Ciliegina sulla torta, l’edizione limitata Ps3 del gioco conterrà Dead Space Extraction , prequel della serie uscito su Nintendo Wii l’anno scorso e adesso rimasterizzato in HD e compatibile con Playstation Move.

  • Un seguito elettrizzante
  • La “troppa” azione potrebbe abbassare il livello di paura

F.3.A.R . ( marzo 2011 – Pc, Ps3, Xbox360)

f3ar

Il primo capitolo, uscito nel 2005 su Pc, raccolse parecchi consensi, grazie alla formula perfetta che mescolava meccaniche da sparattutto in prima persona con atmosfere horror raccapriccianti. La terribile Alma sta per tornare nella sua terza incarnazione videoluidca, che vede la cooperazione dell’agente Pointman con il fratello Paxton Fettel. I due non vanno proprio d’accordo, ma le abilità nelle armi e nel combattimento di uno, unite alla capacità psichiche dell’altro, saranno necessarie per sconfiggere l’oscura entità dalle spoglie di bambina, che da tempo non fa che distruggere mondi e creare mostruosità lungo il cammino dei protagonisti. Cooperare civilmente o agire di testa propria sarà una scelta esclusiva del giocatore. La paura sarà il biglietto da visita della produzione, le cui sequenze video sono state dirette nientemeno che dal celebre regista John Carpenter.

  • Alma è ancora più terrificante
  • Non adatto ai deboli di cuore

Silent Hill 8  (Tba 2011 – Ps3, Xbox360, Pc?)

 

Titolo provvisorio dell’ottava incarnazione della collina silenziosa targata Konami che, nel tentativo di risollevare il potenziale della serie, ha affidato il progetto a Vatra Games, team della Repubblica Ceca. Le notizie sullo sviluppo di questo gioco si contano sulle dita e possiamo fare deduzioni solo dall’unico trailer mostrato fino ad ora. La storia ruota attorno alle vicende di Murphy Pendleton, detenuto a bordo di un mezzo di trasporto. Improvvisamente il protagonista riesce a fuggire (o sta solo immaginando di farlo?) e nascondersi tra le strade della città di Silent Hill. Questo sarà naturalmente l’inizio del terrore. La città sarà interamente esplorabile: interni ed esterni saranno ricchi di oggetti da usare come armi e di missioni (primarie e secondarie) da portare a termine. Le atmosfere ricorderanno non poco Silent Hill 2, attraverso personaggi inquietanti, segreti da scoprire e finali alternativi. Ritornerà la dimensione alternativa, che farà il suo ingresso nella realtà con un particolare effetto di bruciatura degli ambienti. Non è ancora chiaro se Murphy potrà curare le proprie ferite attraverso un apposito menù.

  • Le ambientazioni ricordano il celebre secondo capitolo
  • Troppe poche informazioni al momento

 

Articolo curato da Marco “Seth”Delle Fave

Articolo precedenteIn arrivo Marvel Pinball su PSN e XBLA
Prossimo articoloRemedy punta a Kinect
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.