LEGO Harry Potter – Anni 1-4

Presentato lo scorso 5 Marzo presso gli studi Warner Bross Interactive, Lego Harry Potter: 1-4 years, rinnoverà nuovamente la serie dei mattoncini colorati entro l’estate, anche se ufficialmente non è stata ancora comunicata una release date ben precisa. Come preannuncia il titolo, il prossimo Lego Harry Potter comprenderà ben 4 anni di scuola del giovane maghetto Harry Potter e, come facilmente intuibile, il prodotto cercherà di mixare le parti più salienti e dell’intera avventura cinematografica.

Come da tradizione Lego, ogni elemento presente a schermo, dal paesaggio agli stessi personaggi, sarà realizzato con i tradizionali mattoncini colorati. Questa scelta, caratteristica principale di gioco, verrà interamente mantenuta anche nel prossimo episodio.

Ancora mattoncini colorati sulle nostre console!

A presentarci in anteprima Lego HarryPotter è stato proprio il suo produttore: Matt Hellison che pad alla mano, si è premurato di illustrarci i particolari più importanti del lavoro svolto. Il gioco inizia mostrando un Harry Potter ancora in fasce mentre viene abbandonato davanti casa degli zii, portandoci poi molti anni in avanti fino al periodo in cui il giovane mago vede recapitarsi le prime lettere di ammissione alla scuola di Hogwarts. Muoveremo i primi passi nel gioco nella famosa Diagon Alley, dove ad accoglierci troveremo un grosso senso di familiarità: i comandi di gioco, infatti, sono rimasti invariati rispetto agli episodi precedenti. Da un lato questo aspetto metterà a proprio agio i giocatori avvezzi al genere, dall’altro però, costatiamo una struttura di gioco pressoché immutata. Gli spazi di gioco denotano, come al solito, un libertà d’azione decisamente alta, con una miriade di oggetti da prendere, tirare, far lievitare e talvolta anche da distruggere.

Il gameplay generale alternerà fasi di puzzle game con piccoli enigmi da risolvere, ad altre platform o action dove occorrerà combattere a stretto contatto con i nemici anche a mezzo di spada. Per compiere le varie missioni di gioco si avrà la necessità di spostare o riordinare vari oggetti. Tipico esempio sono le armature, spesso a brandelli, disseminate per i vari livelli. Premendo l’ apposito pulsante, grazie alla magia dei nostri alter ego, avremo la possibilità di ricomporle e ricevere il giusto premio.

Magie a go go!

L’uso delle magie è molto semplice, basta scegliere quella più adatta per ogni situazione, e premere il relativo tasto. Ogni incantesimo potrà essere selezionato da un apposito menù circolare, richiamabile a piacimento e in ogni situazione dal giocatore. Ovviamente non avremo subito a disposizione tutte le magie, ma occorrerà apprenderle nel corso dell’avventura, ricevendo le giuste istruzioni dai nostri maestri di scuola. Come sempre, le meccaniche di gioco alla base del gameplay risultano semplici e di immediata fruizione. Da qui, comprendiamo facilmente le intenzioni degli sviluppatori: creare un titolo adatto ad un pubblico davvero eterogeneo e vasto.Una novità rilevante di questo ultimo Lego Harry Potter, sarà la possibilità di creare pozioni, combinando i vari elementi sparse per le aree di gioco. Particolare di rilievo, la presenza della modalità cooperativa che adotta una soluzione intelligente e diversa rispetto ai predecessori: quando i giocatori prenderanno strade diverse si attiverà uno split screen, mentre la telecamera virtuale si ricongiungerà durante le fasi di vicinanza dei protagonisti. Ultima novità mostrata, è la possibilità di lanciare incantesimi verso bersagli multipli, così da poter avere la meglio in situazioni particolarmente affollate.

Conclusioni

LEGO Harry Potter si presenta ai nostri occhi come l’ennesimo capitolo dedicato alla serie, con le stesse meccaniche di gioco e lo stesso gameplay. L’introduzione di magie e pozioni serve a ravvivare il genere così come l’introduzione della telecamera in split screen. Lontani ancora da giudizi definitivi sul prodotto, ci aspettiamo qualche piccola magia dal maghetto più famoso del mondo cinematografico….e adesso anche videoludico!

Articolo precedenteUbisoft modifica i suoi DRM
Prossimo articoloVinci la Guida Ufficiale di Final Fantasy 13 Collector’s Edition con ITG!
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.