Con l’avvento del digitale, le possibilità degli artisti di esprimersi sono aumentate in modo esponenziale. Mentre una volta, per poter filmare un cortometraggio, ci volevano mezzi non indifferenti, oggi è possibile sostituire moltissimi strumenti professionali con il digitale. La telecamera non poteva che essere (almeno) una Super8, piuttosto scomoda, e una volta terminato, cosa più grave, per montare si doveva ricorrere alla moviola, ben diversa da quella delle ossessive trasmissioni sportive. Oggi con una telecamera MiniDV di buona qualità, e un buon software di montaggio, la maggior parte delle esigenze sono risolte. Ma, qualcuno ci avrà fatto caso, come fare per il comparto sonoro? Usare colonne sonore o musiche di altri, per via dei diritti d’autore, rende il nostro lavoro “non del tutto nostro” , oltre che legalmente scorretto.

In soccorso a tutti gli aspiranti registi senza patrimoni da spendere in compositori, e a tutti coloro che hanno (o non hanno) orecchio e vorrebbero creare musica, arriva l’ultimo nato in casa MAGIX.

MAGIX Soundpool DVD Collection 15, questo il titolo del software, si propone come una grande raccolta di suoni registrati da professionisti, senza però il problema della SIAE, con un potente editor multitraccia, in modo da creare la nostra musica in libertà.

Tantissimi generi e una campionatura di oltre 6000 suoni sono più di una buona premessa, andiamo nel dettaglio.

Contenuti

Come tutti i prodotti MAGIX, anche MAGIX Soundpool DVD Collection 15 è diretto a tutte le categorie di utenti e, in particolar modo, ai novizi. La disposizione dei tasti e della timeline su cui inserire le sequenze sonore, sono molto user friendly, in modo da non spaventare l’utente con poca esperienza.

Certo, le 8 traccie vuote che visualizzeremo potrebbero inizialmente preoccupare, o quantomeno incuriosire, ma francamente è molto difficile pensare di creare dei pezzi con 8 strumenti in contemporanea. In basso avremo a disposizione una vista grafica delle cartelle da esplorare per trovare e selezionare i file musicali, di default troveremo le cartelle del DVD.

Si nota subito un certo ordine, tutto sarà suddiviso per generi e all’interno, come sottocartelle, gli strumenti musicali singoli, come batteria, pianoforte ecc. Le campionature, oltre a essere molto varie e di ottima fattura, risultano di buonissima qualità sonora, formato Wave a 16 Bit/44.1 kHz/Stereo, e di lunghezza variabile. Avremo anche a nostra disposizione sezioni cantate, che potrebbero rivelarsi interessanti ai fini delle nostre creazioni. Ecco, per fornire un quadro più dettagliato, i generi e i suoni per ogni strumento musicale che avremo a disposizione.

Generi:

  • Rock/Alternative
  • Hip Hop
  • R’n’B/SoulLatin
  • Disco House
  • Techno/Trance
  • Chillout
  • Minimal/Electro
  • Ambient
  • Flamenco
  • Movie Score

Strumenti:

  • Percussioni, oltre 1200
  • Chitarra, oltre 700
  • Synthesizer, oltre 1000
  • Strumenti a corda, oltre 600
  • Bass, oltre 900
  • Vocals, oltre700
  • FX, oltre 100
  • Brass, oltre 400
  • Tastiera, oltre 400

Le due vie da seguire

Sostanzialmente avremo due possibilità: affidarci al nostro estro creativo o alla “saggezza” del computer. In altre parole potremo inserire, con grande libertà, tutti i sample che vogliamo, oppure sfruttare l’opzione “1 Click”, che può essere riassunto come una sorta di creazione guidata di musica in base a alcuni parametri a nostra scelta. Probabilmente molti tenteranno la strada dell’improvvisazione, quindi quella della creatività ma, nonostante la semplificazione dell’editor, alcuni utenti troveranno più comoda la seconda soluzione. Dopo aver cliccato sul bottone “1 Click”, in alto negli strumenti, si aprirà una finestra dove dovremo effettuare le nostre scelte. Per prima cosa dovremo scegliere il genere musicale, in seguito quali strumenti inserire nella nostra composizione.

L’elenco degli strumenti è utile, anche mentalmente, per fare un lavoro di sintesi e concentrarsi su ciò che si vuole ottenere. Il passo successivo è la lunghezza del pezzo da creare, totalmente a nostra discrezione, poi potremo creare il nuovo arrangiamento.

La discrezione dei pezzi sarà interamente del software, che si preoccuperà di armonizzare gli strumenti in base alle nostre scelte.

A questo punto vedremo che le nostre traccie, da 1 a 8, assumeranno ognuna il nome di ciascuno degli strumenti che abbiamo selezionato, in modo da avere una sintesi del progetto e intervenire singolarmente su ogni sample della timeline.

In questo modo potremo personalizzare ulteriormente il nostro arrangiamento, tagliando o modificando con gli strumenti di Mixer o Mastering che troveremo ai piedi delle timeline, sulla destra.

Oltre al canonico equalizzatore, avremo a disposizione la possibilità di modificare i toni, aggiungere effetti come il riverbero o rallentare/velocizzare ogni singolo pezzo.

Questi strumenti di editing diventeranno intuitivi presto anche ai novizi, grazie all’anteprima in tempo reale, in modo da renderci conto se è quello che vogliamo o stiamo sbagliando strada.

Conclusioni

In definitiva, MAGIX Soundpool DVD Collection 15 è un software davvero riuscito. L’editor risulta di facile assimilazione e l’alto numero di sample su cui lavorare, cui possono essere aggiunti circa un’altro giga registrando il prodotto, lo rendono completo e consigliatissimo. Inoltre potremo utilizzare i nostri lavori anche per scopi commerciali, senza nessun obbligo SIAE, che per molti provetti filmaker non potrà che essere un’ottima notizia. Il prezzo, di soli 29,9′

CI PIACE
  • Ottimo database sonoro
  • Editor prestante e facile da apprendere
  • Prezzo eccellente e nessun obbligo Siae
NON CI PIACE
  • L’inglese può ostacolare
  • Senza creatività può risultare noioso
8Cyberludus.com
Articolo precedenteStar Wars: Il Potere della Forza si espande ancora!
Prossimo articoloHalo 3: ODST rilasciato un nuovo video di gioco
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.