Lo scorso fine settimana InnoGames ha ospitato la 10ma edizione dell’InnoGames Game Jam.

 

2 novembre, 2016 – Lo scorso fine settimana InnoGames ha ospitato la 10ma edizione dell’InnoGames Game Jam, che ha visto la presenza di oltre 150 partecipanti provenienti da sette nazioni. I concorrenti hanno preso parte al Jam di 48 ore sviluppando 25 nuovi giochi, unici e giocabili su diverse piattaforme. Perfettamente in linea con il cambio orario che ha caratterizzato questo fine settimana il tema dell’edizione di quest’anno era “Cheating Time”. Tutti i giochi sviluppati durante il Game Jam sono disponibili al seguente link.

Vincitore dell’apprezzata gara rivolta agli sviluppatori è stato “TeamToast”, con il gioco “Tales of Toast and Time”, una divertente avventura point-and-click all’interno della quale i giocatori devono aiutare un giovanotto nella preparazione della colazione per la sua amata. Il secondo posto è andato a “Sushi Very” con il gioco VR “Hit ‘n’ Plot”. Il team Konservenfabrik si è aggiudicato invece il terzo posto con il progetto dal titolo “MemeME”.

Come sempre InnoGames ha fornito gratuitamente a tutti i jammer presenti all’evento, cibo, bevande energetiche, docce e una zona per trascorrere la notte presso gli spaziosi uffici della sede di Amburgo dell’azienda.

Durante il recente Gamescom 2016 InnoGames ha organizzato il più grande Game Jam mai realizzato nella storia della fiera, con 180 jammer provenienti da 27 nazioni diverse. In particolare, nella categoria “Best mobile game” il team “Digital Melody” si è aggiudicato la vittoria con il gioco intitolato “Masky”, un puzzle game distribuito poi con successo tramite App Store e Google Play .

Le regole generali per accedere al Game Jam sono molto semplici: ogni squadra ha 48 ore di tempo per creare un gioco completamente nuovo, per quanto riguarda la piattaforma tecnica l’unico requisito è che il software utilizzato sia gratuito e disponibile liberamente.

Articolo precedenteHeroes of Incredible Tales si aggiorna: ecco le novità
Prossimo articoloC’era una volta… prima di Mazinga e Goldrake

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!