Mille discussioni e polemiche dilagano ormai da mesi riguardo Tomb Raider: Definitive Edition. Oltre al prezzo abbastanza alto (circa 60.00 euro) e l’assenza di contenuti inediti se non tutti i dlc usciti, la voce che voleva il titolo girare a 30fps su PlayStation4 e Xbox One aveva fatto storcere il naso a tutti i fan di Lara Croft.
Oggi però arriva la conferma grazie ad un’intervista di GamesRadar, dove il producer Scott Amos ha confermato che ” l’edizione PlayStation 4 gira a 60fps e 1080p. È fantastico per noi potervela mostrare, perché quando ci metterete su le mani vi accorgerete della qualità. E quando lo guardate, beh… si, è fantastico.” Sembra inoltre che le voci sui 30fps erano solo frutto di un malinteso. Rimaniamo in attesa di conferma anche per la versione XboxOne, non ancora menzionata. Vi ricordiamo che Tomb Raider: Definitive Edition debutterà il 3 gennaio su console next gen.

Articolo precedenteMaia – Hands on e intervista
Prossimo articoloL’intro di Left Behind
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.