Hiroshi Yamauchi non c’è più

Il giorno 19 settembre il terzo presidente di Nintendo dal momento della sua fondazione, Hiroshi Yamauchi, è deceduto all’età di 85 anni a causa di complicazioni legate a una polmonite. Yamauchi ha accompagnato l’azienda fin dal 1949, ottenendo il controllo direttamente da suo nonno, e l’ha trasformata da semplice produttrice di carte da gioco e di giocattoli in plastica in uno dei più grandi imperi videoludici di tutti i tempi, vivo e forte ancora oggi. La sua carriera da presidente si è conclusa nel 2002 quando Yamauchi ha passato il suo testimone a Satoru Iwata, attuale presidente di Nintendo, dopo 53 anni di servizio durante i quali ha dato man forte a grandi e piccoli nomi della sua azienda, come l’allora disegnatore e designer Shigeru Miyamoto, per creare strumenti di gioco e icone del divertimento passati alla storia, e non solo per gli appassionati di videogiochi.

Ricordiamo con affetto un uomo lungimirante senza il quale, probabilmente, ora, il videogioco per come lo conosciamo avrebbe un volto molto diverso.

Articolo precedenteCM 690 III – Recensione
Prossimo articolo[TGS2013] Nuovo trailer per MGSV
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.