Sognare ad occhi aperti

E ritorniamo a parlare di Playstation Move, l’efficace, precisa ma in parte snobbata periferica di movimento Sony, che da più di due anni arricchisce il gameplay della maggior parte dei titoli Playstation 3, sia grazie al supporto di movimento, sia attraverso l’uscita di poche (ma buone) esclusive fantasiose, colorate e divertenti, alla portata di tutti. Oggi mettiamo da parte balli da salotto, sport alternativi e battaglie medioevali per riscoprire la nostra infanzia e dedicarci alla magia come non l’avevamo mai vista. E’ dall’E3 2012 che Wonderbook ci ha colpito per la sua originalità, e non vedevamo l’ora di testarlo. Ma di che cosa stiamo parlando? Wonderbook è una nuovissima serie Sony dedicata a Move e al mercato Playstation 3, basata sulla lettura di libri fantasy interattivi che sfruttano la realtà virtuale. Per inaugurare la collana, London Studios ha richiesto e ottenuto la collaborazione della bravissima J. K. Rowilng, autrice dei libri di Harry Potter e del recente Il Seggio Vacante. Nasce cosi Wonderbook: Il Libro degli Incantesimi (Book of Spells), un vero e proprio manuale interattivo per apprendere le basi della magia e dimostrare di essere all’altezza dei celebri Harry, Ron ed Hermione con gli sventolii di bacchetta e misture di pozioni. Varrà la pena poggiare sul comodino il nostro pesante romanzo che leggiamo prima di dormire per dedicarci ad una lettura decisamente alternativa? Scopriamolo insieme.

Lo spazio magico

La prima cosa che salta all’occhio quando si acquista un titolo della serie Wonderbook, è decisamente la grandezza della scatola: oltre all’indispensabile blu-ray disc, troverete nella confezione un curioso libro rilegato con i classici caratteri della realtà virtuale (augmented reality ). E’ ovvio quindi che l’utilizzo della Playstation Eye sarà obbligatorio. Una volta installato il gioco, un’intuitiva voce narrante vi spiegherà in maniera esauriente come preparare l’ambiente ideale per giocare a Wonderbook. Assicuratevi anzitutto di avere il Move carico e di calibrarlo; scegliete una stanza grande, magari il soggiorno o il salotto e seguite attentamente le istruzioni per ruotare la PSEYE in modo che possa centrare perfettamente lo spazio in cui interagirete con il vostro libro, che dovrà sempre essere in evidenza, o su un tavolo o per terra o nelle vostre mani. Ed ecco che, come per magia appunto, il libro si trasformerà in un antico e polveroso tomo da biblioteca proibita e il vostro Move assumerà le sembianze di una bacchetta magica. Saremo dunque catapultati in un battibaleno nel magnifico mondo di Harry Potter: scopriremo ben presto di essere un fresco e inesperto studente di Hogwarts e potremo scegliere la casa a cui appartenere (tra Grifondoro, Tassorosso, Corvonero e Serpeverde) e il tipo di bacchetta da utilizzare (rigida, flessibile, poco flessibile). Il libro che custodiamo gelosamente non è altri che il tomo degli incantesimi di Miranda Gadula, il non plus ultra per il primo approccio con le arti magiche. Ed è cosi che inizieremo a sfogliare il nostro libro: la telecamera ci riprenderà sempre al centro dell’obiettivo, mentre le cornici cambieranno spesso e volentieri, sfoggiando fantasiosi scenari da contorno, come aule scolastiche, foreste proibite e tutti il repertorio degno della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. Ma le trasformazioni più radicali saranno riservate al nostro prodigioso libro, attraverso il quale le parole prenderanno vita e galleggeranno sullo schermo per essere lette, e dove colori ed effetti speciali faranno del loro meglio per rendere il nostro apprendimento frizzante e visivamente godibile.

Il libro delle meraviglie

Ci sembra oltremodo obbligatorio spendere due parole per il comparto tecnico: Wonderbook è probabilmente il titolo Playstation Move in assoluto più curato degli ultimi tempi. Leggere il libro degli incantesimi comporta esplosioni nello schermo fatte di colori sgargianti, effetti speciali, modelli poligonali sempre in movimento e interi scenari che fanno da cornice alla nostra persona, sempre stupita dalla semplicità genuina con cui la magia modifica, passo dopo passo, la nostra esperienza. La stessa telecamera cambia angolazione a seconda dei passi da seguire, rendendo l’esperienza ancora più immediata e coinvolgente. Ottime le musiche e gli effetti sonori del titolo, che riportano alla mente l’universo di Harry Potter e le tante lezioni apprese nelle aule della scuola. Stesso discorso per il doppiaggio in italiano, assolutamente inappuntabile.

Come a scuola

Attraverso i 5 lunghi capitoli di Wonderbook, apprenderemo gli incantesimi più famosi e celebri della serie Harry Potter, seguendo semplici ma significativi passi prima di destreggiarci completamente con la magia. Sfogliando il libro, la nostra Miranda Gadula o la voce narrante, ci racconteranno la storia di un particolare incantesimo attraverso sequenze animate interattive, nelle quali possiamo intervenire agitando la bacchetta e influenzando la narrazione con le nostre azioni quando saranno richieste sullo schermo. Finita la storia dell’incantesimo si passa all’esercitazione pratica: il libro vi spiegherà il movimento ideale della bacchetta e vi chiederà di esercitarvi fino a che non avrete eseguito correttamente il movimento in questione. Si passa infine all’esame di valutazione, dove dovrete compiere determinate azioni entro un certo limite di tempo. Migliore sarà la prestazione maggiori saranno i punti che otterrete. Finito un incantesimo, i libro andrà riletto dalla prima pagina per apprendere quello successivo. Ed è cosi che appenderete Wingardium Leviosa per sollevare gli oggetti in aria, Aguamenti per fare uscire getti d’acqua dalla vostra bacchetta, Alohomora per sbloccare le serrature e aprire le porte chiuse a chiave e altro ancora. Il tutto attraverso semplici ed intuitivi passi e sempre seguiti dai nostri insegnanti virtuali. Mano a mano che avanzerete, sbloccherete nuove filastrocche ed enigmi da risolvere che aumenteranno la longevità del titolo, non proprio altissima. Non dimenticate inoltre che, se possedete un account Pottermore (il nuovo sito interattivo di J.K. Rowling, che aumenta l’esperienza per i fan di Harry Potter), lo potrete utilizzare in Wonderbook, avendo cosi diritto di appartenere alla casa che avete scelto in precedenza e di possedere la medesima bacchetta. Senza contare le sfide extra che verranno rilasciate fino al 5 dicembre 2012.

Conclusioni

Definire Book of Spells ? Il Libro degli Incantesimi un gioco vero e proprio non è proprio esatto. L’ultima fatica di London Studios può essere interpretata come una fiaba interattiva, in cui la realtà virtuale, il binomio PSEye e PSMove e soprattutto la penna di J.K.Rowling, rendono la lettura un tuffo negli oceani della magia, dove gli insegnamenti appresi nella serie Harry Potter diventano realtà e regalano soddisfazione e tanto divertimento. Il titolo è appositamente pensato per il pubblico dei più piccini, ma sfidiamo gli irriducibili fan più anziani di Harry Potter a snobbare questo titolo, cosa davvero difficile dato che la magia risulta seriamente contagiosa anche per i più grandi. La Rowling tempo fa scrisse: "I bambini hanno un mondo segreto che per gli adulti sarà sempre impenetrabile". Con Wonderbook questo mondo è aperto per chiunque abbia il coraggio di chiudere gli occhi e ritornare a viaggiare con fantasia, almeno per qualche ora.

CI PIACE

Una lettura alternativa e interattiva tutta da scoprire
E’ stato scritto da J.K.Rowling
Il fascino dell’universo Harry Potter non tramonterà mai
Comparto tecnico gradevol
Divertente, immediato, intuitivo nella giocabilità e nei controlli..

NON CI PIACE

..anche se trovare la posizione ideale a volte sarà un’impresa
In definitiva è pensato “quasi” esclusivamente per i più piccini
Livello di sfida abbastanza basso
Finisce troppo presto..

Conclusioni

Apprendere la magia non è mai stato cosi divertente: grazie alla fantasiosa penna di J.K.Rowling, Playstation 3 ci regala il biglietto per un magnifico viaggio ad Hogwarts, dove imparare la magia sarà un gioco da ragazzi e dove il divertimento non finisce mai, tra racconti, esami, esercitazioni e interattività virtuale.

8.2Cyberludus.com
Articolo precedenteXCOM: Enemy Unkown – Second Wave: il secondo DLC gratuito disponibile
Prossimo articoloMetal Gear Rising: Revengeance – Nuovo video in attesa della demo
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.