Gameloft ogni giorno che passa rafforza il suo brand e la posizione di quasi assoluto monopolio nella sezione games dell ‘Apple Store . Sulle pagine di Cyberludus abbiamo avuto diverse occasioni per recensire i migliori prodotti della Software House transalpina, titoli che si sono sempre contraddistinti per una certosina cura dei dettagli e per un’ottima realizzazione. Nova prima, e Nova 2 in seguito, hanno dimostrato che l’iPhone è una piattaforma di gioco matura quanto basta per la fruizione di titoli complessi come gli fps senza troppi compromessi. E sempre sul tema fps restiamo visto che Tom Clancy’s Rainbow Six: Shadow Vanguard appartiene proprio a questa categoria.

Gli appassionati di videogiochi assoceranno il nome Tom Clancy’s a Splinter Cell , action-stealth per la passata generazione di console. Il titolo Gameloft si pone esattamente nel mezzo, con una componente fps-action e un’altra gestionale-stealth. Shadow Vanguard ci metterà nei panni di un militare che avrà il compito anche di dirigere gli altri membri della squadra. Il team sotto il nostro controllo è in realtà una squadra speciale che di volta in volta verrà impegnata in missioni segretissime, come la liberazione di Ambasciatori rapiti o di scienziati tenuti sotto ostaggio dai ribelli.

Prima di iniziare una missione una voce fuori campo, accompagnata da un filmato di ottima fattura, ci illustrerà i nostri compiti spiegandoci in modo dettagliato la natura del nemico da affrontare e il territorio nel quale dovremo muoverci e sfruttare al meglio.

Dirigere la nostra task force è cosa piuttosto semplice visto che in corrispondenza di ogni riparo, porta, rifugio, visibili su schermo appariranno delle icone verdi che una volta toccate disporranno i soldati nella posizione desiderata. Si possono impartire anche ordini di perlustrazione o di forzatura di una porta; anche se i comandi sono semplici il risultato finale è comunque piacevole perché riesce a conferire nel giocatore la giusta sensazione di essere padrone della situazione.

La pianificazione dell’attacco si rivelerà uno strumento di fondamentale importanza, specie nelle missioni più avanzate. Altra cosa importantissima nell’economia del gioco sarà lo sfruttamento delle coperture; in corrispondenza dei muri apparirà un’icona che ci permetterà di entrare o uscire dalla copertura, ed inoltre, la visuale cambierà da prima a terza persona.

A darci manforte nel corso delle missioni ci saranno anche tutte le strumentazioni militari di ultima generazione, utili alla causa, come ad esempio il fibroscopio, strumento che ci permetterà di vedere la posizione dei nemici dietro una porta o un divisorio.

Ai fini del gameplay, impartire ordini al nostro team, conferisce vivacità all’azione che pertanto risulta meno statica rispetto agli fps più tradizionali.

Un mix davvero ben riuscito quello realizzato da Gameloft che ancora una volta è riuscita a concentrare i cliché tipici degli fps aggiungendo però un sano pizzico di strategia senza per questo appesantire troppo il gameplay; niente tatticismi estremi per intenderci.

Per quanto concerne i controlli c’è la possibilità di sfruttare i giroscopi di cui sono dotati gli iPhone e iPod-touch di ultima generazione, associati al consueto touch. Per questioni di comodità abbiamo preferito avvalerci del “vecchio” touch ed il risultato finale è stato davvero ottimo, tanto che sembra di avere a disposizione dei comandi fisici.

Le missioni sono tutte ottimamente bilanciate e ben realizzate. Una freccia ci guiderà sempre nella direzione; questo rende l’azione leggermente incanalata su binari, tuttavia, gli ambienti di gioco sono sufficientemente ampi da permettere delle discrete fasi esplorativi anche al di fuori della missione stessa.

Dal punto di vista tecnico è come sempre encomiabile il lavoro svolto dai tecnici Gameloft. Texture pulite e prive di sbavature, ambienti ampi e dettagliati e animazioni credibili, completano un quadro davvero soddisfacente. Comparto sonoro all’altezza con effetti sonori azzeccati e realistici e melodie di atmosfera. Chiaramente, per avere il massimo dal titolo, si deve disporre di dispositivi Apple di ultima generazione.


Commento finale

Come sempre Gameloft fa centro. Tom Clancy’s Rainbow Six: Shadow Vanguard è un ottimo prodotto sotto tutti i punti di vista. Un gameplay vario e bilanciato, missioni varie e accattivanti e un’ottimo comparto tecnico, fanno dell’fps Gameloft un must have per tutti gli appassionati di fps. Senza dimenticare la componente tattica che conferisce spessore all’azione di gioco. In fondo 5,49 euro non sono nemmeno il prezzo di una pizza..

CI PIACE

– Tecnicamente ottimo\n
– Componente strategica\n
– Missioni varie e ben realizzate\n
– Ottimo sistema di controllo

NON CI PIACE

– Azione leggermente “telecomandata”

8.5Cyberludus.com
Articolo precedenteSony: il prezzo non vincola il successo di una console.
Prossimo articoloKoch Media distribuisce i nuovi titoli Paradox Interactive
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.