Ubisoft punta sul mobile

 Non è un caso se nell’anno dell’ipotetica “portable console war” tra 3DS e PSP2 (aka NGP) uno sviluppatore attento alle novità come Ubisoft punti sull’investire nello sviluppo di prodotti per tali piattaforme.

Dopo aver supportato a dovere il lancio di Kinect la Ubisoft si conferma come un publisher attivo e dinamico che ora è concentrato sul lancio del Nintendo 3DS per il quale ha messo appunto ben 6 giochi il giorno stesso del suo lancio sul mercato.

Ma visto e considerato che le differenze tra console portatili e smartphone si assottigliano sempre di più e il mercato connesso è in continua espansione, la Ubisoft sembra puntare anche in tale direzione passando per Xperia Play, App Store di Apple e altre distribuzioni digitali per dispositivi portatili.

Guillemot ha dichiarato l’intenzione di creare giochi per le console portatili, PSP 2 e 3DS, che poi potranno essere adattati, in una seconda fase, alle altre piattaforme mobili e venduti ad un prezzo inferiore.

Guillemot ha inoltre spiegato come gli editori siano eccitati dalla possibilità di approdare con un unico prodotto su più hardware cercando di mantenere sostanzialmente invariate le caratteristiche di gioco e la qualità dell’esperienza offerta, cosa che altrimenti porterebbe nel deludere il giocatore.

Articolo precedenteValve: Move compatibile con Portal 2
Prossimo articoloDisponibile a marzo il nuovo DLC di Assassin’s Creed Brotherhood
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.