Kinectdivertiamoci

Il ciclo vitale della periferica Microsoft è appena agli inizi, ma possiamo già intuire quali saranno i prodotti cui lavoreranno gli sviluppatori di terze parti, nel corso dell’anno. Le analogie che Kinect condivide con le periferiche della console Nintendo possono fornirci un’idea di quello che vedremo su Xbox nei prossimi mesi. L’obiettivo è sempre lo stesso; concentrarsi su titoli che puntano a farci fare un po’ di movimento e che allo stesso tempo ci regalino qualche serata in compagnia della nostra famiglia o di amici. Non può stupire quindi l’uscita di questo Game Party In Motion , un videogame espressamente dedicato all’intrattenimento da bar, composto da una scelta di discipline che cercano di accontentare i gusti della maggior parte del pubblico. Riuscirà il titolo di FarSight Studios a riunire amici e familiari in serate di puro divertimento e allegria? Scopriamolo assieme.

I giochi presenti alla festa** **

Come si può intuire una volta avviato Game Party: In Motion , ci troveremo di fronte ad una discreta scelta di minigiochi, adatti per trascorrere del tempo “in compagnia”. Gli animi più sportivi prediligeranno giochi come Hoop Shoot , una gara di tiri a canestro molto simile a quanto già visto nel seguito dell’acclamato Wii Sport ( Wii Sport Resort ). Per quanto abbiamo potuto osservare, però, la precisione dei movimenti per il tiro è alquanto “automatizzata”, col risultato di andare a canestro con una certa facilità. In un primo momento potrebbe risultare divertente ma, purtroppo, alla lunga il divertimento verrà meno. Se, invece, prediligeremo un’attività fisicamente più dispendiosa, la nostra preferenza non potrà che cadere su Smack a Troll , un gioco che richiama alla memoria gli storici minigame della serie Game&Watch di Nintendo. In questo gioco dovremo cercare di colpire i mostriciattoli utilizzando mani e piedi. Muovendoci rapidamente dovremo, infatti, cercare di colpire i mostri che sbucano dal terreno qui, divertimento e risate sono garantite negli scontri multiplayer. In una raccolta di titoli casual del genere, inoltre, non potevano mancare altri giochi “cult” come l’ Air Hockey , trasposizione da sala che molti videogiocatori esperti avranno avuto l’occasione di provare dal vivo in più di un’occasione durante la propria adolescenza. Lo scopo del gioco, per chi non lo conoscesse, prevede che due giocatori si sfidino in un tavolo che simula un campo di ghiaccio e, grazie ai propri movimenti, cercare di fare gol nella porta avversaria. I comandi rispondono in modo eccellente anche se, come è ovvio che sia, non restuiscono la sensazione tattile del gioco “reale”. Parlando sempre di titoli “da sala”, poi, non mancano i divertimenti da bar come il lancio delle freccette. Il classico tiro delle freccette prevede di eseguire lo stesso movimento che faremmo nella realtà per lanciare una freccetta, lo scopo è quello di ottenere più punti possibili dopo un certo numero di round. Purtroppo questo minigame non possiede una precisione tale da risultare divertente e, dunque, longevo. Restando all’interno di un bar, non può mancare il biliardo. A differenza del lancio delle freccette, i comandi che ci permettono di tenere in mano una stecca, risultano molto precisi e accurati nel dosaggio della potenza e nella scelta delle giuste traiettorie. Il primo movimento da compiere riguarda la scelta della posizione: grazie a Kinect, basterà muoversi a destra o a sinistra, confermare la nostra scelta e dedicarci al tiro. In questa carrellata di minigiochi, che spaziano dagli sport agonistici a quelli di precisione e prontezza di riflessi, non possiamo non citare, in ultima analisi, lo Skill Ball. Le meccaniche di quest’ultimo sono simili al lancio delle freccette, tuttavia presenta alcune differenze. Avendo a disposizione una palla, dovremo calibrare un tiro lanciando la palla su una rampa e cercare di colpire il “cerchio” che assegna il punteggio più alto. Anche questo gioco, però, pur non soffrendo in termini di precisione, presenta un consistente ritardo nei movimenti. La compilation possiede altri titoli più o meno ispirati a quelli che abbiamo analizzato, la maggior parte dei quali risulterà noiosa dopo poco tempo. Le sfide si potranno giocare anche su Xbox Live con altri utenti. La vera sorpresa risiede nell’integrazione di Game Party: In Motion con i social network, come facebook e twitter, tra cui la possibilità di postare gli obiettivi raggiunti sulla propria bacheca e inviare in automatico notifiche di gioco ai propri amici.

Per quanto riguarda l’aspetto grafico di Game Party: In Motion , diversamente da quanto accade solitamente, offre ambienti di gioco perfettamente riprodotti e dettagli minuziosamente curati. Giocare all’interno di un bar, o in un campo all’aperto, ci permetterà di immergerci nello scenario, immedesimandoci nell’ambiente di gioco. Infine, la possibilità di utilizzare il proprio avatar per poter partecipare alle diverse sfide è un’opzione che abbiamo apprezzato molto.

Conclusioni

Questa raccolta di giochi, creata appositamente Kinect, non soddisfa appieno le aspettative. In compagnia di amici o parenti può regalare qualche momento d’ilarità e divertimento, ma nulla più. La scarsa varietà dei giochi inclusi e la ripetitività del gameplay, porteranno il giocatore a stancarsi velocemente di questo titolo, riponendolo rapidamente in un cassetto. Grazie alle possibilità di movimento offerte da Kinect, ci saremmo aspettati un miglior sfruttamento delle sue potenzialità, invece ci troviamo di fronte a poco più di un’evoluzione del genere.

CI PIACE

? Vasta gamma di titoli proposti\n? Buona realizzazione grafica\n? Integrazione con i social network\n? Possibilità di utilizzare il proprio avatar

NON CI PIACE

? Poco longevo\n? Sincronizzazione con Kinect non sempre precisa\n? Molti dei giochi proposti sono poco ispirati

5.8Cyberludus.com
Articolo precedenteMichael Jackson: The Experience Portable
Prossimo articoloYoostar 2 svela la sua data di uscita e l’elenco dei contenuti
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.