Drakensang: The river of time – Phileasson?s Secret

L’enorme, e se vogliamo inaspettato, successo che ha ottenuto Drakensang nel mondo degli rpg nel 2008 ha spinto il team di sviluppatori Radon Labs a rilasciare durante il 2010 il secondo capitolo della saga, Drakensang: The river of time.

A distanza di circa 6 mesi, ci troviamo nuovamente a parlare di Aventuria e di Ardo , Cano e Forgrimm , per presentarvi l’espansione ufficiale, Phileasson’s Secret , che sbarca in Italia a prezzo irrisorio grazie ad FX Interactive .

Come suggerisce il nome, l’espansione Phileasson’s Secret è basata sull’avventura del comandante Thorwaliano Phileasson , uno dei personaggi principali del gioco da tavolo a cui si ispira Drakensang, ovvero ” Uno sguardo nel buio “.

Una volta installata l’espansione – richiede ovviamente Drakensang: The river of time installato sul proprio computer_ – avremo accesso ai contenuti di Phileasson’s Secret esattamente dopo la prima parte che funge da tutorial, ovvero appena potremo recarci al primo villaggio del gioco, Nadoret.

Le missioni contenute nell’espansione sono ambientate nell’antica città elfica Tie’Shianna , invasa da un misterioso e segreto male.

Un’espansione a sè stante: in ogni senso!

Sostanzialmente le missioni di Phileasson’s Secret non vanno ad intaccare in alcun modo la giocabilità base del titolo ma, anzi, si integrano perfettamente mettendosi in disparte finchè non si entra nel nuovo territorio.

In un certo senso questa scelta da parte degli sviluppatori è controproducente, poiché tutti i nuovi personaggi e le nuove minacce resteranno ancorati a quell’area.

Dal punto di vista dell’approccio alle missioni non cambierà niente, con la solita buona dose di action, salvo alcune frazioni di gioco in cui potremo controllare lo stesso Phileasson.

Preme sottolineare che, purtroppo, non vi sarà alcun personaggio nuovo che potrà unirsi al team, né sostanziali stravolgimenti a livello di oggetti ed inventario.

Resta immutato anche il comparto tecnico ed audio, ma fortunatamente l’installazione di Phileasson’s Secret serve anche come scusa per aggiornare il gioco, limitando quindi eventuali problemi tecnici.

La longevità si attesta sulle 10 ore, anche se le missioni in sé saranno davvero poche e lineari, regalando però tanta esplorazione e numerosi dialoghi.

Come il gioco base, anche Phileasson’s Secret è interamente doppiato in italiano .

secret2.jpg” alt=”” />

Occasione tripla da cogliere al volo

C’è davvero ben poco da dire su Phileasson’s Secret senza spoilerare nulla a voi lettori: è un’espansione semplice, in tema con la semplicità di Drakensang, che si colloca in una zona precisa della mappa e, purtroppo, non si smuove più.

L’espansione è in grado di portare nuovi personaggi e nuovi nemici, offrendo un plot narrativo basato su un personaggio storico del gioco da tavolo.

In un prodotto decisamente longevo quale è Drakensang: The river of time, si vanno ad aggiungere altre 10 ore di gioco appassionanti e ricche di esplorazione.

Phileasson’s Secret ha un costo di 9,95′

CI PIACE

Ottima longevità
Prezzo accattivante
Un tuffo nel passato…

NON CI PIACE

…in tutti i sensi
Ritmi lenti
Sviluppo della storia lineare

7Cyberludus.com
Articolo precedenteNGP: nuovi video dalla conferenza
Prossimo articoloCrysis 2 supporterà DirectX 11
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.