Nel corso di Eurogamer Expo nel Regno Unito, Yuji Naka, responsabile di Sonic Project, ha affermato che il suo studio ha già lavorato ad alcuni titoli per Move e Kinect che però non sono mai stati pubblicati .

Naka si è inoltre espresso sui commenti di Keiji Inafune , responsabile della produzione per Capcom, riguardo all’arretratezza dei giapponesi sul settore videoludico, “Condivido in parte le opinioni di Inafune:  Tecnologicamente le compagnie giapponesi sono più arretrate di quelle occidentali per quanto riguarda i videogiochi, tuttavia molti studio giapponesi continuano a creare giochi innovativi e diversi rispetto a ciò che si trova sul mercato occidentale. Credo quindi che ci siano le giuste opportunità per continuare a competere”.

Articolo precedenteOpzione sul film di Just Cause
Prossimo articoloChild of Eden
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.