Introduzione

La nuova frontiera abbattuta dalla nota Playfish, casa produttrice dei più famosi e importanti giochi sul social network di Facebook, sembra essere il mare!

Infatti con Pirates Ahoy!beta non si costruiranno più le solite case in campagna circondate da enormi orti o case per animaletti, ma ci porterà per oceani con la nostra ciurma di amici per essere i più temuti cercatori di tesori dei sette mari.

Come ogni social game, anche Pirates Ahoy!beta si presente come un gioco strutturato a livelli, dove superando le diverse sezioni di gioco avremo accesso a sempre nuove missioni, ci si pareranno di fronte nuovi nemici, e potremo espandere e personalizzare le nostre isolette.

Levate l’ancora alla volta del grande Blu

Tutto ha inizio su una piccola isola quasi deserta, è qui che il vostro eroe e la sua nave comincerà a muovere i passi nell’avventura offertaci da Playfish. Per ovviare alle sfide che il gioco ci propone, è indispensabile, come la migliore tradizione pirata suggerisce, costruire al più presto una ciurma per poter affrontare le insidie del mare, e per fare ciò bisognerà chiedere l’aiuto dei vostri amici, arruolandoli.

Come avviene per altri giochi su Facebook, vi basterà mandare un invito a giocare a tutti i vostri amici. Se nella fase di arruolamento, Pirates Ahoy non si distacca dai tradizionali canoni dei social games , diversamente da tutti gli altri giochi, non occorrerà salire molto di livello per avere i mezzi necessari ad affrontare i numerosi avversari che incontreremo nel nostro viaggio. Per aumentare la vostra energia, infatti, vi basterà incrementare il numero di persone nella vostra ciurma: ogni amico che si aggiungerà alla vostra nave vi permetterà di incrementare la vostra energia di 10 punti. Proseguendo nel gioco, sarà anche possibile “aiutare” i vostri amici in mare, arruolandoli nella vostra ciurma, pagando, però, un certo prezzo, che varia a seconda di quanta gente avete nella ciurma.Il numero di persone che potete arruolare nella vostra ciurma, aumenta al raggiungere di ogni nuovo livello, quindi anche se avete milioni di amici che giocano con voi, potrete arruolarne solo una parte.

L’obbiettivo del gioco.

L’obbiettivo primario del gioco è trovare quante più mappe del tesoro da cui ricavare, ovviamente, i tesori antichi e moderni che sono stati seppelliti dai grandi pirati prima di voi. Per fare questo dovete solamente andare per mare con la vostra nave e abbattere i mostri che troverete sparsi nella mappa, cliccandoci sopra. I vari mostri vi permettono di ottenere diversi premi come soldi, gemme, spuntini o mappe; soprattutto quest’ultime, una volta utilizzate, vi daranno accesso a nuove isolette, sulle quali iniziare la vostra ricerca.

Le mappe sono tutte diverse tra loro, e in ogni zona della mappa dovrete scavare, picconare o usare vari strumenti che, mano a mano che salite di livello, vi verranno proposti.

Come per gli animali marini, anche ogni buco che farete nella mappa potrà darvi monete, gemme, spuntini, ma questa volta, al posto delle mappe, i tesori!

Come salire di livello?

Il mondo dei pirati è pieno di mostra marini o semplici animaletti che navigano tranquilli nel mare.

Per salire di livello basta guadagnare abbastanza esperienza da riempire la barra verde in alto, a sinistra dello schermo. Per fare questo potete abbattere i mostri marini, oppure cercare nelle isole dei tesori.

Le monete del gioco.

In Pirates Ahoy!beta esisto ben due tipi di monete, le monete d’oro, e le monete blu (Pf coin). Come ogni altro gioco della Playfish le monete blu, a parte una decina che vi verrà regalata quando inizierete a giocare, si acquistano solamente comprandole con soldi veri, attraverso carte prepagate o carte di credito.

Le monete d’oro invece sono quelle comuni che troverete nel gioco, uccidendo mostri, scavando nelle isole, vincendo nell’arena, visitando i vostri amici oppure usando le WorkShop, casette che metterete nella vostra isola e che imposterete cliccandoci sopra, e in base all’orario da voi scelto, alla fine del processo avranno prodotto una certa quantità di soldi. Attenzione però a ritirare in tempo i lavori delle vostre WorkShop, altrimenti se attenderete troppo, questi andranno perduti e non avrete la possibilità di ritirare i vostri soldi.

Le gemme e i tesori.

I tesori che troverete nel corso della vostra avventura saranno molteplici, e saranno catalogati sotto varie “collezioni”. Completando al 100% una collezione vi verrà data una statua o un premio per abbellire la vostra isola, alcuni premi inoltre danno svariati bonus a seconda della collezione finita.

Per arrivare a completare una collezione al 100% dovrete però “sistemare” i vostri tesori trovati, e per fare questo serviranno un certo numero di gemme, ammontare che cambia a seconda del tesoro da sistemare. Quindi le gemme sono molto importanti per il completamento del gioco.

L’isola e le missioni.

Quando sarete ancorati nella vostra isola troverete varie icone intorno alla schermata. In alto troverete l’indicatore di quante monete avete, le monete blu di cui disponete, la barra dell’energia e la barra dell’esperienza. Alla vostra destra troverete le icone per il settaggio dell’impostazioni, per il salvataggio e per fare le foto al game. A sinistra invece, il bottone adibito alla personalizzazione ed evoluzione del capitano, quello relativo alla possibilità di fare i regali, la lente di ingrandimento per vedere la vostra isola o la mappa da lontano e la bandiera per invitare gli amici. Sotto di voi, invece, troverete il simbolo nave, che vi permetterà di passare dall’isola al mare aperto, l’icona della crew, dove avrete l’opportunità di caricare la vostra barra dell’energia, e il tasto relativo aii tesori per poter vedere le vostre collezioni, e sistemare i vostri trofei; infine, i bottoni relativi alla personalizzazione dell’isola quali la realizzazione di nuove strutture e l’ampliamento, e l’icona delle missioni e dell’arena.

L’arena.

Da pochissimo tempo i creatori del gioco hanno implementato un simpatico sistema di combattimento tra pirati. Il meccanismo è abbastanza semplice e non necessita di molte spiegazioni: si tratta del classico sasso carta forbice, trasformato in palla di cannone/affondo/scudo.

Lo sfidante manda all’avversario una serie composta da una serie di 5 scelte fra i tre attacchi e l’avversario risponde con la sua combinazione: il pugno vince sulla palla, la palla vince sullo scudom e lo scudo sul pugno; con una base di quattrocento punti vita, vince lo sfidante che alla fine della serie combinata rimane con più energia. Il livello che il tuo pirata avrà nell’arena, e di conseguenza i punti esperienza che guadagnerà non influenzeranno il livello della tua nave nel mare, incidendo solo nell’arena. Crescendo di livello duellante sarà possibile aggiungere un bonus di 30 punti di danno, da suddividere tra i tre oggetti, e l’energia nel duello, oltre a poter sbloccare nuovi equipaggiamenti. Per sfidare un amico è, tuttavia, necessario avere almeno 1 carta arena, che potrete trovare visitando i vostri amici oppure girando semplicemente nei mari scavando buche o uccidendo mostri.

La barra dell’energia.

La barra dell’energia si auto ricarica ogni 24 ore, indipendentemente da che livello siate, ci vorrà dunque un giorno per avere di nuovo l’energia piena. Tuttavia per poter giocare più a lungo si possono usare gli spuntini che si trovano durante il pellegrinaggio per mare; ogni spuntino ricaricherà di una certa percentuale la vostra energia (es. le caramelle ricaricano di 2% l’energia, mentre un panino del 12%). Importantissimo, non lasciare mai a marcire i vostri spuntini perché non serviranno più a nulla dopo. Anche ogni volta che salirete di livello la vostra energia verrà ripristinata del 100% quindi è importante fare bene i conti su quando utilizzare o no i vostri spuntini!

Ovviamente usando i PF coin si possono comprare spuntini per ricaricare la vita, oppure oggetti per migliorare la navigazioni o speciali accessori.

Lo spirito pirata e l’amore per la moda.

Come ogni gioco della PlayFish anche Pirates Ahoy!beta ha un grandissimo sistema di personalizzazione sia dell’isola che della nave.

Cliccando infatti su built (costruisci) potrai, ovviamente pagando con le monete del gioco, abbellire la tua isoletta con palme o statue. La cosa più interessante è l’abbellimento della nave, dove ogni giocatore può cambiare l’assetto della sua nave trasformandolo anche in una nave pirata totalmente rosa se lo desidera, oppure in un castello che galleggia sul mare.

Pure la bandiera della nave può essere cambiata, ma per farlo bisogna guadagnarlo! Dopo tutto la bandiera è un simbolo fondamentale della nave, per poterla cambiare bisogna arrivare ad un determinato traguardo a seconda della bandiera che si vuole mettere, come giocare 7 giorni consecutivi oppure scavare 300 buche per un totale di 36 diverse bandiere!

Consigli utili per iniziare.

Come ogni browser game, avere molti amici che giocano è molto utile, perché vi permetterà una volta al giorno, visitandoli, di guadagnare qualcosa tra monete, spuntini, o carte per l’arena.

Quindi la cosa più importante è visitare ogni vostro amico ogni volta che giocate, cosi da avere regali sempre.

Conclusioni.

Pirates Ahoy!beta sicuramente arriverà ad essere uno dei giochi piu giocati della storia di Facebook, per la sua grafica ben curata e per lo stile di gioco semplice e intuitivo, ideale per perdere qualche ore staccando dalla solita noia delle chat.

Dunque cosa stai aspettando a mollare l’ancora e a farti trascinare dal vento verso mari sempre più ignoti?

Articolo precedenteLa tracklist di Singstar Dance
Prossimo articoloYakuza – Black Panther
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.