Direttamente da Rockstar Game arriva la conferma della presenza di DLC per GTA-V, (come era prevedibile ndr). A tal proposito arrivano però anche avvertimenti relativi ai blocchi regionali. Ecco il comunicato ufficiale:

“In generale raccomandiamo di compare e giocare prodotti realizzati per il vostro paese, così da evitare potenziali problemi con la compatibilità regionale dei DLC. Se vivete in Europa (dove il codice disco di GTAV è BLES01807), disponete magari di un account PSN che non può riscattare codici americani ma solo quelli per la Regione 2 (Europa), rendendo il gioco incompatibile con i contenuti scaricabili se l’avete acquistato negli USA”.

D’altro canto, essendoci un unico codice per l’intero mercato europeo, non si dovrebbero avere problemi per un titolo, ad esempio, acquistato dal Regno Unito.

Articolo precedenteCyberpunk 2077: un mix tra prima e terza persona?
Prossimo articoloPES2014: calo di prezzo in vista per contrastare FIFA14?
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.