Quantic Dream sui seguiti dei giochi

Intervistato sulla realtà videoludica attuale, il director di Quantic Dream David Cage si è soffermato sulla natura dei sequel e di come essi causino una palpabile mancanza di creatività nel settore. Ma c’è poco da fare, dato che sono i giocatori stessi a reclamarli:

“Se si è interessati all’innovazione e si crede che i giochi possano essere non soltanto FPS, ci si rende conto che i sequel uccidono la creatività e l’innovazione. Molte persone vogliono la stessa cosa, e se è proprio quello che si offre loro, allora saranno contenti di acquistarlo. Il risultato è molto semplice. I giocatori investono del denaro nei publisher non avendo interesse nell’innovazione. Sono i giocatori ad incoraggiare gli editori a continuare a fare lo stesso gioco ogni Natale, affinché tutti siano felici. Noi non diamo alla gente quello che si aspetta. Vogliamo dare loro qualcosa che vogliono senza sapere che lo vogliono.”.

Seguiteci.

Articolo precedenteDead Space 3 e i comandi Kinèct
Prossimo articoloNuovi screenshots per Mars: War Logs
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.