Alex Hutchinson , creative lead in quel di Ubisoft e al momento al lavoro su Assassin’s Creed II I, in una recente conferenza stampa del publisher ha parlato del futuro della serie e in particolare del protagonista, Desmond Miles. ” Credo che Assassin’s Creed sia molto simile a Twilight Zone: ogni volta c’è lo stesso tizio ad introdurre l’episodio, che poi racconta di qualcosa separato dagli altri, ” spiega Hutchinson, ” si può giocare ad un qualsiasi titolo della serie senza giocare agli altri e disinteressandosi della storia di Desmond, ma è chiaro che prima o poi dovremo chiudere la sua storia. Stiamo chiedendo ai giocatori di ricordarsi più di sette anni di storia, il che è oggettivamente tanto tempo .”

Ricordiamo che il prossimo episodio della serie arriverà su PS3 e Xbox 360 a novembre, su PC qualche settimana dopo. È anche prevista una versione per Nintendo Wii U.

Articolo precedenteNuovo dev diary per Worms Revolution
Prossimo articoloFIFA 13: nuove info sulla carriera
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.