E’ tempo di Move

Il genere party games è probabilmente uno dei più gettonati dal pubblico nel settore videoludico: milioni di giocatori occasionali si sono dati per anni alla pazza gioia, tra serate in compagnia di Guitar Hero, Rock Band e sfide amichevoli comodamente seduti in salotto il sabato sera.

Ma è stata Nintendo a dare un’elettrizzante scossa rivoluzionaria al genere, grazie al Just Dance e alla possibilità di imparare a ballare studiando e simulando i passi direttamente sullo schermo della TV grazie al Wii Remote, riscuotendo un successo strepitoso e ispirando la realizzazione delle periferiche della concorrenza. Questo autunno 2011 si è aperto all’insegna della dance, tra Just Dance 3, per la prima volta multipiattaforma e Dance Central 2 per X360. Ma la vera novità riservata a Playstation 3 si chiama DanceStar Party , realizzato e sviluppato dai ragazzi di London Studio e pensato appositamente per l’utilizzo di Playstation Move . Ballare, cantare e creare coreografie, non è mia stato cosi divertente in casa Sony e vi diremo il perché attraverso questa recensione. E’ l’ora di mettersi in gioco e che vinca il migliore!

Dietro le quinte** **

DanceStar Party necessita ovviamente di Playstation Move e Playstation Eye, che dovranno essere entrambi posizionati e calibrati, una volta inserito il blu-ray disc nella vostra fida PS3, per ottenere le prestazioni migliori. Terminata la divertente quanto ispiratrice sequenza iniziale, accederete al corposo menù principale: la prima cosa da sperimentare è naturalmente la pratica, selezionando la voce “Balla ora”, attraverso la quale accederete alle quaranta canzoni disponibili e ad una selezione di ben 160 coreografie.

Potrete subito scegliere uno dei quattro livelli di difficoltà, la durata (parziale o totale) della canzone e selezionare un secondo giocatore (munito di Move naturalmente) per la sfida.

La lista delle canzoni è davvero per tutti i gusti: dal pop, alla dance, al rock; da Lady Gaga a Rihanna, dai Chemical Brothers agli Outkast. Siete nostalgici o magari vorreste coinvolgere i vostri genitori? Nessun problema: Diana Ross, Elton John e diversi classici non mancano all’appello. Di seguito, vi riportiamo la tracklist completa:

Amerie 1 Thing

Barry White You’re The First, The Last, My Everything

Basement Jaxx Where’s Your Head At?

Billy Idol With Generation X Dancing with Myself

Bodyrockers I Like The Way You Move

Carl Douglas Kung Fu Fighting

CeCe Peniston Finally

Chemical Bros Hey Boy Hey Girl

Chromeo Night By Night

Deadmau5 ft. Rob Swire Ghosts ‘N’ Stuff

Diana Ross Upside Down

Duck Sauce Barbra Streisand

Ellie Goulding Starry Eyed

Elton John I’m Still Standing

Example Kickstarts

Groove Armada (Fatboy Slim remix) I See You Baby

Ida Corr vs Fedde Le Grand Let Me Think About It

Iggy Pop Lust For Life

Jay Sean featuring Lil Wayne Down

Jessie J Do It Like A Dude

Kool & the Gang Get Down On It

Lady Gaga Born This Way

LMFAO Party Rock Anthem

Los Del Rio Macarena

Miami Sound Machine Dr Beat

New Kids On The Block You’ve Got The Right Stuff

Nicole Scherzinger Don’t Hold Your Breath

Ok Go Here It Goes Again

Outkast The Way You Move

Republica Ready To Go

Rihanna Rude Boy

Snap! The Power

Tavares Heaven Must Be Missing An Angel

Tiesto vs Diplo ft Busta C’Mon (Catch Them By Surprise)

Tinie Tempah Pass Out

Usher ft. Pitbull DJ Got Us Falling In Love

Usher ft. will.i.am OMG

Venga Boys We like to Party

Willow Smith Whip My Hair

Yolanda Be Cool We No Speak Americano

Ritmo contagioso

Effettuate le scelte preliminari, Playstation Eye si assicurerà di immortalarvi in foto, per poi seguirvi durante tutta la vostra esibizione. Questo attento lavoro permetterà di registrare, salvare e condividere online le vostre migliori performance.

Ma la vostra attenzione dovrà essere rivolta solo ed esclusivamente allo schermo: iniziata una partita, verrà visualizzato un fantasioso e colorato sfondo, sempre diverso per ogni canzone, e al centro il nostro alter ego virtuale. In alto a sinistra partirà il video ufficiale della canzone, in basso al centro il testo da cantare e in basso a destra tutte le coreografie che il nostro ballerino sta per compiere e che noi dovremo simulare con la miglior coordinazione possibile.

A seconda del livello di difficoltà che selezionerete, cambieranno sia la complessità che la velocità delle mosse che dovrete simulare. Potrete scegliere personalmente la scaletta delle vostre canzoni o potrete semplicemente selezionarle singolarmente a vostro piacimento.

L’intero gioco non necessita di controller secondari: il binomio Move/Eye dirige tutta la scena e lo fa nel migliore dei modi. Ogni singolo movimento non sfugge all’attenzione meticolosa della nostra telecamera e la periferica di movimento si rivela infallibile e calibrata in maniera ottimale.

La leggerezza di Move ed il laccio per il polso, non stancano mai la mano del giocatore, nemmeno nelle fasi più concitate della sfida.

Terminato il nostro ballo, la schermata visualizzerà il nostro punteggio, le stelle conquistate (fino a un massimo di 5) e la nostra performance migliore, che potrà essere condivisa su Facebook, Twitter e sul sito ufficiale del titolo. Da notare che foto e video delle performance (accessibili anche dalla voce “Galleria” del menù principale) possono essere anche votate da tutti gli utenti.

Se vantate una compagnia numerosa e amplio spazio, accedete subito alla modalità “Party”, con la quale potranno giocare dai due ai venti giocatori contemporaneamente!

Il manuale del perfetto ballerino

Se pensavate che il divertimento e la profondità di DanceStar Party fossero finite qui vi sbagliavate di grosso. Il titolo London Studio vanta anche l’opzione “Studio di Ballo”: accedendo a questa voce, potrete sbizzarrirvi attraverso tre singolari scelte tutte da sperimentare.

Potrete anzitutto creare le vostre coreografie personalizzate: Move eseguirà correttamente le vostre performance, che andranno alternate a quelle originali del titolo, realizzando cosi video esplosivi e accattivanti. Già che ci siete, non dimenticate il costume!

Con “Lezioni di Ballo” potrete inoltre perfezionare la vostra tecnica e passare rapidamente da matricole a maestri della dance.

Per chi vuole tenersi in forma, DanceStar Party vanta anche un vero e proprio programma di allenamento sportivo, che conteggia tutte le calorie giornaliere, aiutando a mantenersi in forma divertendosi.

Ogni singola voce del menù è facilmente richiamabile e provvista di esaustive didascalie; lo stile è accattivante, grazie a schermate sempre colorate e brillanti e ai video ufficiali delle canzoni.

Ottimo naturalmente il comparto sonoro, che immerge totalmente nel centro dell’azione.

La longevità è direttamente proporzionale al numero: in compagnia, il gioco non vi stancherà mai, ma da soli potrebbe annoiare, ma solo dopo aver sperimentato praticamente tutte le canzoni e le opzioni, che vi terranno impegnati per diverso tempo. Infine segnaliamo due DLC già disponibili su Playstation Store, che aggiungeranno nuovi pezzi alla vostra collezione.

Conclusione

DanceStar Party si rivela la migliore interpretazione di ballo simulato su Playstation 3, che può finalmente vantare una sua esclusiva degna di reggere il confronto con mostri sacri del sempre più agguerrito genere dei party games. Si balla fino a 20 giocatori, si canta, ci si allena, si creano coreografie e si condivide il tutto con tutti. Non manca proprio nulla. Forse la tracklist poteva ospitare pezzi più movimentati, ma confidiamo che i futuri contenuti scaricabili rappresentino ulteriori motivi per riporre momentaneamente il Dualshock 3 e darsi al ritmo e al divertimento sulla pista di casa nostra.

CI PIACE

Playstation 3 ha finalmente una degna esclusiva dance
Si balla, si canta, si creano coreografie, ci si allena e si impara a ballare
Longevità notevole
Si possono condividere le proprie performance
Playstion Move funziona alla grande

NON CI PIACE

Ci aspettavamo più pezzi “del momento”
Non tutte le canzoni potrebbero piacere
Da soli, il divertimento potrebbe non durare a lungo

7.6Cyberludus.com
Articolo precedenteNuovo Indie Royale Bundle disponibile adesso!
Prossimo articoloHackerati i server di Steam
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.