L’ ESRB ha valutato Rise of Nightmares come un titolo ” M “, che consiglia la vendita (e l’uso) del titolo ad un solo pubblico adulto. In questo modo, il titolo di SEGA è il primo a ricevere una tale classificazione ed essere abilitato a Kinect . La decisione è dovuta a numerosi momenti cruenti che si sperimenteranno nel titolo, come sequenze con torture e menomazioni su persone ancora in vita.

Il titolo di SEGA è previsto per il rilascio per quest’estate, esclusivamente su Xbox 360 .

Articolo precedenteSquare Enix aggiorna la data di lancio di Dungeon Siege III
Prossimo articoloWorld of Tanks: 700.000 giocatori nella beta
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.