Il capo game designer di DiRT 3 , Chris Coleman , ha dichiarato che il 3D non sarebbe stato “utile” in ogni caso al titolo. ” Per noi, il gioco si svolge in maniera piuttosto lineare. Per un Motorstorm Apocalypse , invece, ha più senso: il mondo di gioco cambia intorno al giocatore, e la sensazione di profondità che regala è spettacolare “, ha ammesso Coleman, che ha aggiunto ” in DiRT 3 ciò che vogliamo far vedere è tutto l’ambiente circostante, e non una specie di tunnel con alcuni effetti in 3D : dopo delle sessioni di una o due ore, questo potrebbe essere nauseante “.

Ricordiamo che il titolo sarà lanciato il 24 maggio per PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

Articolo precedenteShank in regalo con Bulletstorm
Prossimo articoloBFBC2: domani manutenzione dei server
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.