Sony avvia azioni legali contro hacker

Non sono ancora stati emessi degli aggiornamenti per PS3 in grado di rendere nulle le modifiche apportate dai recenti escamotage del gruppo di hacker fail0verflow e George Hotz per avviare materiale piratato sulla console ; tuttavia, Sony ha deciso di intraprendere azioni legali contro il gruppo.

George Hotz, che ha pubblicato i documenti della corte di giustizia sul suo sito, afferma comunque di sentirsi tranquillo , contestando a Sony di non avere le basi per intraprendere azioni legali in merito.

Articolo precedenteRemedy: Death Rally era un test
Prossimo articolo3DS il 18 marzo?
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.