Tameem Antoniades , creative designer di Ninja Theory , ha risposto alle critiche piovute sulla software house dagli aficionado della saga., a cui non era andato molto a genio il nuovo Dante. ” Devil May Cry si è sempre basato sul Dante ‘figo’, e sul farti sentire tale tramite i combattimenti e le sue movenze. Ma questo era 12 anni fa [9 in realtà, il primo DMC è uscito nel 2001,ndr] *, e* tutto ciò non è più figo “.

Antoniades ha continuato ammettendo che se ” Dante fosse passato vestito in quel modo davanti ad un bar di Tokyo, sarebbe stato deriso da tutti; uno dei grandi meriti della saga è stato di fondere insieme tutto ciò di meglio che c’era al cinema, nella moda e nella musica, con una mescolanza di più stili, ma ora è superato, ci sono nuove idee cinematografiche, nuovi stili nella moda e nuovi modi di creare la musica , ed è quello che dobbiamo portare in DMC “.

Antoniades ha anche commentato Bayonetta , che è stato creato dal creatore di Devil May Cry, Hideki Kamiya. ” Il gioco mi piace, è fantastico, ma non penso sia al livello del primo DMC : è una continua caricatura, e un esempio di ciò che definirei una giapponesata “.

Alex Jones di Capcom USA ha anche aggiunto che ” la saga aveva bisogno di un rinnovamento, per renderlo al passo con la cultura odierna “. A supportare tale tesi, Jones ha preso in esempio il cambiamento di Batman: ” siamo passati da una parco di divertimenti in stile gotico , ad una Chicago più dark e matura : questo è quello che stiamo cercando di ottenere con DMC “.

Articolo precedenteH.A.W.X. 2 su PC e Wii ancora in ritardo
Prossimo articoloLeft 4 Dead: The Sacrifice ora online
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.