Supporto ai sensori di movimento nel nuovo Tomb Raider?

Gli sviluppatori del nuovo “Lara Croft and the Guardian of Light” hanno affermato ai microfoni di Eurogamer di star vagliando una soluzione che permetta di inserire il supporto a PlayStation Move ed al WiiMote, nel gioco in questione. L’intenzione sembra quindi esserci tutta, quello che manca è effettivamente il tempo, in quanto titolo è atteso sugli scaffali tra non molti mesi. Daniel Neuburger ha inoltre affermato che la priorità è al momento quella di finire il gioco con i comandi tradizionali; se poi si trovasse un modo veloce ed efficace per compiere questa implementazione, essa verrà sicuramente inserita. Viene comunque data la certezza che in un capitolo successivo le due periferiche di Sony e Nintendo verranno aggiunte al 100%.

Articolo precedenteIl gameplay di Resonance of Fate in un video
Prossimo articoloI titoli più venduti su Steam
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.