L’autore di Berserk, Kentarō Miura, è morto all’età di 54 anni. L’account di Berserk Project ha twittato alcuni dettagli per informare i fan. Miura è  morto il 6 maggio, ma solo oggi è stata diffusa la notizia.

La causa della morte sarebbe da ricondurre a una dissecazione aortica acuta, una malattia rara caratterizzata da un’alta mortalità. Persone da tutto il mondo stanno già celebrando la vita e le opere del mangaka giapponese. Kentarou Miura è salito agli onori della critica grazie a Berserk, manga che narra le vicende di Gatsu, un guerriero maledetto costretto a vagare senza sosta in cerca della sua vendetta. La storia è permeata da forti elementi appartenenti al genere horror, presenti soprattutto durante il primo arco narrativo che si concolude con l’eclissi, successicamente si arricchiste di elementi tipici del genere dark fantasy.

Il manga è serializzato in Giappone dal 1989 e, ad oggi, non si è ancora concluso. In Italia è pubblicato dalla Panini Comics.

Il successo del manga ha portato alla realizzazione, nel 1997, di una prima serie televisiva anime, di una trilogia di film tra il 2012 e il 2013, il cui progetto si intitola Berserk – L’epoca d’oro, e di una seconda serie televisiva nel 2016, seguita da una seconda stagione nel 2017, oltre a diversi videogiochi.

Fonte

 

Articolo precedenteLe novità Home Video di GIUGNO 2021
Prossimo articoloNi no Kuni II: Il Destino di un Regno PRINCE’S EDITION arriverà su Nintendo Switch il 17 settembre 2021
Amo la buona musica, i videogiochi con un solido impianto narrativo, i manga e sono certa di essere una bravissima cuoca!

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!