George Segal  è morto ieri a Santa Rosa, in California, per complicazioni dovute a un intervento chirurgico di bypass. Aveva 87 anni.

George Segal debutta nel 1961 con il film Giorni senza fine di Phil Karlson, cui seguono ruoli da comprimario in grandi produzioni come Il giorno più lungo (1962) e La nave dei folli (1965) di Stanley Kramer. Fa il suo esordio da protagonista con il film Qualcuno da odiare (1965) di Bryan Forbes, mentre l’anno successivo viene dato in prestito alla Warner Bros. per il film Chi ha paura di Virginia Woolf? (1966) di Mike Nichols, per cui ottiene una candidatura all’Oscar, l’unica della sua carriera. In seguito reciterà in film di vario genere.

Dal 2013 ha preso parte al cast della serie TV The Goldbergs, interpretando il nonno George Solomon.  Sua moglie, Sonia Segal, ha confermato la notizia. “La famiglia è sconvolta per annunciare che questa mattina George Segal è morto a causa di complicazioni dovute a un intervento chirurgico di bypass”, ha detto in una nota.

Negli ultimi otto anni, Segal è stata una serie regolare  della ABC ambientata negli anni ’80. L’ultimo episodio che Segal ha girato prima della sua morte, l’episodio 16 dell’attuale ottava stagione dello show, andrà in onda il 7 aprile.

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!