Google Stadia ha ufficialmente chiuso i suoi studi interni e non svilupperà più giochi

Il ragionamento che sta alla base di questo cambio di rotta è legato agli alti costi necessari per lo sviluppo e alla decisione dell’azienda di concentrarsi sul supporto ai propri partner :

“Sviluppare videogiochi richiede molti anni e un investimento significativo, e il costo sta aumentando in modo esponenziale. Considerata la nostra attenzione nello sviluppo della tecnologia collaudata di Stadia e nel rafforzamento delle nostre partnership commerciali, abbiamo deciso che non investiremo ulteriormente nel portare contenuti esclusivi dal nostro team di sviluppo interno”.

“Vediamo un’importante opportunità nel lavorare con partner alla ricerca di una soluzione di gioco basata sull’infrastruttura tecnica avanzata e sugli strumenti della piattaforma Stadia. Riteniamo che questo sia il percorso migliore per trasformare Stadia in un’attività sostenibile a lungo termine che aiuti a far crescere il settore”.

“Il nostro obiettivo rimane concentrato sulla creazione della migliore piattaforma possibile per i giocatori e sulla tecnologia per i nostri partner, portando queste esperienze alla vita per le persone di tutto il mondo”.

Articolo precedenteResident Evil Village, Lady Dimitrescu pare perfetta in Marvel vs Capcom
Prossimo articoloDrew Murray lascia The Initiative, il team di sviluppo a lavoro sul nuovo Perfect Dark
Cyberludus.com è un sito di attualità, notizie e curiosità su videogiochi per qualsiasi piattaforma.

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!