Le visualizzazioni su Twitch di Fortnite e dei battle royale in generale sono in calo. A dimostrarlo ci pensa una statistica di StreamElements che, insieme al sito di analisi SullyGnomes, ha studiato i cosiddetti dati d’ascolto dei giochi del genere, tra cui FortniteApex Legends e PUBG, basandosi su dati da tutti i siti maggiori di streaming come, oltre al citato Twitch, YouTube Live, Facebook Gaming e Mixer.

L’analisi rivela che Fortnite ha subito un calo nelle visualizzazioni di circa il 3.66%. Non si tratta certamente di un calo preoccupante, visto che il gioco è vivo e vegeto grazie grazie al continuo supporto di Epic Games (come il nuovo crossover dedicato a Stranger Things), e visto che stiamo pur sempre parlando di oltre 300 milioni di ore di gioco seguite dagli utenti. In ogni caso, questo è il quarto trimestre consecutivo in cui il gioco subisce un calo degli ascolti, il che rappresenta che qualcosa sta cambiando nei gusti del pubblico, seppur molto lentamente.

Decisamente meno positiva la situazione di Apex Legends, ad esempio, che nel primo trimestre di quest’anno vantava 183 milioni di ore di gioco guardate dagli utenti ed adesso si ritrova catapultato fuori dalla top 10 con 65.4 milioni di ore. Resiste ancora PUBG in top 10, anche se alla decima posizione e con un calo del 4.3%.

Non si può ancora parlare di declino definitivo visti i numeri che Fortnite e i Battle Royale in generale riescono ancora a macinare. Tuttavia, la fine sembra ormai dietro l’angolo e sembra ormai certo che la duratura moda dei Battle Royale lascerà, presto o tardi, il passo a nuove, incontenibili tendenze.

Fonte.

Articolo precedenteMarvel Ultimate Alliance 3, i DLC non saranno acquistabili singolarmente
Prossimo articoloPlayStation Now – Pregi e difetti della piattaforma Sony
Alla costante ricerca di se stesso e del suo ruolo nel mondo, perde la sua verginità videoludica con la gloriosa PS1 e da allora è un amore in costante crescita. In quanto appassionato di cinema apprezza particolarmente i videogames in grado di raccontare storie interessanti e coinvolgenti. Attende con impazienza una cruenta apocalisse zombi per mettere in atto tutto ciò che ha imparato grazie a Resident Evil e The Last of Us.

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!