L’horror Close to the Sun ha una data d’uscita

La software house Storm in a Teacup ha un gioco dal grande potenziale tra le mani: l’avventura horror Close to the Sun. Ecco la sintesi della trama:

È il 1897. La Helios è alla deriva in acque internazionali. Su di essa incombono nubi minacciose, mentre le onde si infrangono implacabili contro lo scafo. Colossali effigie d’oro, decorate con magnifici ornamenti, si estendono a vista d’occhio.

Nata dalla visione di Nikola Tesla, la Helios è una sorta di terra promessa per le più grandi menti scientifiche. Un’utopia senza limiti per la ricerca, indipendente da ogni stato e lontana dagli sguardi della società. Libera di superare i limiti del tempo e della materia.

La giornalista Rose Archer sale a bordo della Helios per cercare sua sorella Ada. Presto scopre che non tutto è come sembra. I saloni della nave sono vuoti. Nell’aria aleggia un fetore di carne in putrefazione. Silenzio. All’ingresso vi è solo una scritta… QUARANTENA!

Sicuramente interessante ed adesso conosciamo anche la data d’uscita del titolo. Fra poco più di un paio di settimane, gli orrori sull’Helios saranno esplorabili dai giocatori più coraggiosi.

Insieme all’annuncio della data d’uscita, giunge anche un nuovo story trailer pregno d’atmosfera che potete ammirare in calce. Cadaveri, sangue, follia, figure spettrali… Non sarà certamente una crociera di piacere.

Close to the Sun esce il 5 maggio per PC, come esclusiva di Epic Games Store, e arriverà su XB1 e PS4 entro la fine dell’anno.

Articolo precedenteThe Sinking City, nuovo video gameplay per l’open world di stampo lovecraftiano
Prossimo articoloPS5: le prime informazioni ufficiali!
Fabrizio Giardina
Alla costante ricerca di se stesso e del suo ruolo nel mondo, perde la sua verginità videoludica con la gloriosa PS1 e da allora è un amore in costante crescita. In quanto appassionato di cinema apprezza particolarmente i videogames in grado di raccontare storie interessanti e coinvolgenti. Attende con impazienza una cruenta apocalisse zombi per mettere in atto tutto ciò che ha imparato grazie a Resident Evil e The Last of Us.

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!