YouTube Gaming e Twitch: quale piattaforma è l’indiscussa “regina dello streaming”?

 

In cosa si differenziano YouTube Gaming e Twitch?

Quando i giocatori si collegano su Twitch possono trovare Let’s Play, sfide e canali interattivi, mentre su Youtube non si possono trovare gli stessi strumenti, nonostante quest’ultimo sia stato sempre utilizzato per video nell’ambito gaming (si pensi ad esempio ai gameplay o ai tanti contest che offrono PSN Card o prodotti simili in premio).

 

Per questo motivo, ad agosto dell’anno scorso è stata lanciata una nuova piattaforma, chiamata YouTube Gaming, dedicata interamente ai videogiochi. Dopo diversi mesi dal lancio ci chiediamo: è riuscito YouTube a creare una piattaforma migliore di Twitch?

 

twitch

 

 

 

Twitch

Pregi

Si tratta della più grande piattaforma di livestream del mondo dove è possibile trovare circa 1.7 milioni di utenti che giocano in diretta streaming almeno una volta al mese. Stando a quanto riportato nella sezione “informazioni” del sito web di Twitch, la piattaforma raggiunge circa 100 milioni di visitatori al mese e tutti gli sviluppatori di videogiochi hanno un proprio canale. Gli amanti degli e-sports possono assistere a sfide in diretta su diversi titoli come ad esempio: League of Legends, DOTA 2 e StarCraft.

 

In occasione di grandi eventi come per esempio l’E3, Twitch (ma anche Youtube) offre una programmazione dedicata. Una funzione molto interessante su Twitch è quella che permette ai gamers di giocare insieme inserendo comandi tramite chat con l’obiettivo comune di completare il gioco. Questa funzione è chiamata “Twitch Plays” e ha avuto un grande successo sia in termini di visitatori sia nel completamento di giochi, ne sono un esempio Pokemon e Dark Souls.

Difetti

Una volta aperto un canale è davvero molto difficile iniziare guadagnare qualche soldo, infatti ci sono migliaia di utenti che hanno pochissime visualizzazioni e di conseguenza nessun guadagno. Anche quando il numero di visite al canale aumenta c’è sempre qualcosa che potrebbe non funzionare. Nell’ultimo periodo Twitch è diventato famoso anche per alcuni “brutti scherzi” nei confronti degli streamers. La maggior parte non ha avuto gravi conseguenze, in alcuni casi invece i giocatori hanno subito pressioni allo scopo di sabotare i loro PC e addirittura, in alcuni casi eclatanti, le forze del’’ordine si sono presentate a casa degli utenti.

 

Twitch ha dovuto rivedere inoltre le proprie regole riguardo agli abiti da indossare durante le dirette streaming redendole più restrittive a causa di esagerazioni da parte di alcuni utenti. Il nuovo regolamento prevede che non ci siano immagini esplicite che possano distrarre dall’argomento principale dello streaming, che dovrebbe sempre essere il gaming.

 

youtube

 

 

 

YouTube Gaming

Pregi

YouTube ha raccolto negli anni un elevatissimo numero di utenti ed anche se non è propriamente una piattaforma per gamers si tratta comunque di un ottimo punto di partenza. Durante il lancio della nuova piattaforma Youtube Gaming, è stato annunciato che saranno presenti tutti i contenuti raccolti nel tempo inerenti al mondo di videogiochi. Per navigare facilmente tra i diversi video è possibile utilizzare la funzione di ricerca elaborata da Google (proprietaria della piattaforma). Potrebbe essere tutto più chiaro se la ricerca fosse divisa tra contenuti in diretta e non, ma risulta comunque molto semplice iscriversi ai canali e scegliere contenuti per personalizzare la propria homepage.

 

Un punto a favore di YouTube è il fatto di essere stato il primo a dare agli utenti la possibilità di scegliere tra la visualizzazione in alta definizione 1080p (e 720p con 60 fps) e quella a bassa definizione a 240p ed è stato anche il primo ad usare un player HTML5 che riduce l’utilizzo di memoria utilizzata dal dispositivo e ne facilita anche la riproduzione. Ad ogni modo Twitch si è adeguato ed ora utilizza gli stessi standard. C’è comunque una funzione in esclusiva YouTube che permette di visualizzare fino a 4 ore precedenti di un programma in diretta, mentre con Twitch occorre attendere che la trasmissione si archiviata.

Difetti

Non essendo nato come portale di gaming YouTube potrebbe risultare troppo generico, ma con questa nuova piattaforma e il bacino di utenza che ha a disposizione ci sono grandi possibilità di crescita. Google ha capito le potenzialità di avere una piattaforma del genere ed è per questo motivo che circa un anno fa ha tentato di acquistare Twitch. Come è noto non è riuscito nel suo intento e per questo motivo si è attivato per prepararne il rivale ed ecco che è nato YouTube Gaming.

 

Vediamo ora un resoconto finale sulla due piattaforme.

Twitch

 

Pro Contro
 

    • 1.7 millioni di streamers ogni mese

 

    • Più di 100 millioni di visualizzazioni ogni mese

 

    • Tutti gli sviluppatori hanno un loro canale

 

    • Streaming di eventi E-sports

 

    • Livestreams di eventi come l’ E3

 

    • Moderatori nelle chat

 

    • Funzionalità“Twitch Plays” molto apprezzata nell’ambiente

 

 

 

    • Difficile avere un canale di successo

 

    • Streamers rischiano di essere vittima di brutti scherzi

 

    • Regole severe sul vestiario per le dirette streaming

 

    • Interfaccia per dispositivi mobile non molto efficiente.

 

    • Livestreams possono essere rivisti solo una volta che i video sono stati arichiviati.

 

    • Archivio non facile da utilizzare

 

 

Yotube Gaming

 

Pro Contro
 

    • Funzionalità DVR

 

 

    • Diretta di grandi eventi ed Esports

 

    • Interfaccia piuttosto semplice che permette di navigare facilmente tra il materiale personalizzato e le iscrizioni ai canali.

 

    • 10 anni di contenuti anche sul gaming

 

    • Grandi possibilità di crescita

 

    • Funzione di ricerca molto semplice da utilizzare

 

 

 

    • YouTube Gaming ha meno iscritti rispetto a Twitch. Cambiare piattaforma non è una cosa da poco per i gamers a quanto pare.

 

    • YouTube Gaming ha iniziato in ritardo rispetto a Twitch

 

    • I risultati nella ricerca non sono chiari, non c’è distinzione tra video tra dirette streaming e video.

 

    • Non ci sono moderatori di chat

 

 

 

Per concludere YouTube Gaming ha un ottimo potenziale e non sappiamo se riuscirà a superare Twitch. Ad ogni modo entrambe le piattaforme offrono un ottimo livello di intrattenimento. Proprio per questo motivo la comunità rimane divisa su quale sia il migliore da utilizzare.

Articolo precedenteAMD presenta i nuovi processori!
Prossimo articoloRinviata nuovamente la data di uscita di Uncharted 4: Fine di un Ladro
Roberto Placanica
Videogiocatore di vecchia data. Cerca di contrastare con tutte le sue forze la feroce ondata di divulgatori videoludici che, giunti sul nostro pianeta sotto mentite spoglie, cercano di blastare noi comuni videogiocatori . Papà per vocazione e felice organizzatore dell'evento ludico Play The Game

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!