The Walking Dead Season Two sarà ugualmente violento e difficile quanto la prima stagione

Dopo l’annuncio della seconda stagione di The Walking Dead e la conferma di Clementine come protagonista, in molti si sono chiesti se il gioco sarebbe stato meno crudele data l’età della piccola e coraggiosa sopravvissuta. Ma Telltale Games è stata chiarissima: nessuna pietà per Clementine. La nuova stagione sarà crudele e difficile quanto la prima, e non solo per via degli zombie desiderosi di carne umana, ma anche a causa delle scelte di alcuni personaggi secondari, che potrebbero ignorare o trattare male la piccola Clementine.

“Il fatto che non vi sia più Lee e che il personaggio principale non si distingua per prestanza fisica non significa che il mondo di gioco sia più accessibile e meno minaccioso. I sopravvissuti e gli zombie non si curano della natura di Clementine, semplicemente bisogna approcciare le situazioni e vedere le cose sotto una prospettiva diversa”

Vi ricordiamo che la seconda stagione ha debuttato in questi giorni su Steam e XboxLive.

Articolo precedenteEcco come costruire le Lame del Caos di Kratos
Prossimo articoloTomb Raider Definitive Edition sarà superiore alla versione PC
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.