Tutte le ultime novita’ dalla Conferenza stampa di Electronic Arts alla Gamescom 2013

E’ Peter Moore a dare il via alla conferenza di EA e lo fa con un tono deciso ed agonistico. Sono stati mostrati tutti i brand più attesi. Si comincia con The Sims 4, un trailer molto divertente catapulta i Simmini direttamente nella realtà. Si parla di Revolutionary Sims come concetto per reinventare l’esperienza di gioco. E’ stata rivista la creazione delle case per fare edifici su più piani molto velocemente utilizzando più stili architettonici. Anche la customizzazione è stata facilitata, ora è molto semplice modificare la pancia o il viso tramite mouse. Sono state perfezionate tutte le meccaniche legate al flirt tra i personaggi, a tal proposito è stato mostrato un simpatico triangolo amoroso creato per l’occasione.

Il secondo titolo mostrato è Command & Conquer, presentato in grande stile attraverso una sfida all’ultima unità tra Krause e Erhard. Abbiamo apprezzato i diversi miglioramenti del gioco, dalla fisica a nuovi characters.

E’ ora il turno di Dragon Age Inquisition che, secondo gli sviluppatori, tornerà ad essere uno spiccato open world ed offrira’ al giocatore piena liberta’ decisionale in grado di modificare le sorti della storyline. Per meglio raccontare le modifiche alla saga, EA ha mostrato un coinvolgente dev diary. Molta attenzione è stata riposta sul ruolo del protagonista, che fin dall’inizio avrà in mano grossi poteri per decidere come affrontare le maggiori questioni della società.

Ha fatto capolino anche Plants versus Zombies 2, presenza già anticipata dalla simpatica mascotte in giro per lo stand. Tony Leamer, Franchise Director del gioco, ci ha presentato Garden Warfare, la nuova avventura-espansione del gioco, attraverso un simpaticissimo trailer. Il video ci ha permesso di conoscere diversi nuovi zombie contraddistinti da abilità specifiche e classi, dal giocatore di football All Star ai classici ingegnere e scienziato. L’uscita è prevista su Xbox One, Xbox 360 e PC.

E’ la volta di UFC, presentato con annuncio mirabolante di Bruce Buffer. Vengono mostrate tutte le novità relative alle micro animazioni del corpo durante i combattimenti, in particolare i muscoli che si contraggono, dal collo ai piedi.

Tocca a Need for Speed Rivals. Il motto è Distrugge la linea tra co-op, single player e multiplayer. Ci saranno tre diverse modalità di personalizzazione. Questo aspetto è davvero profondo. Need for Speed Rivals mantiene un’ impostazione tipicamente arcade e gode di un ambientazione affascinante e molto curata che, ne siamo certi, catturera’ l’interesse del giocatore. Tutto è coordinato dai punti esperienza spendibili in diverse attività. In uscita su tutte le console, anche quelle nuove, ma la data di rilascio non è stata ancora fissata (per le periferiche da gioco attuali 21 novembre).

La line-up è piuttosto classica, tuttavia c’è spazio per una new entry: si tratta di Titanfall, nuovo brand dei Respawn Entertainment. Ambientato nella Città degli Angeli, parliamo di un frenetico action in prima persona apparentemente esplorabile in libertà, tramite un salto con tuta molto potente, che permette di coprire lunghe distanze e salire sui tetti. Combattimenti frenetici con soldati e mech giganti, che potremo anche padroneggiare.

Torniamo sul “classico”: Electronic Arts ha chiuso la conferenza col botto, con i due titoli più attesi. Fifa 14 viene introdotto prima da Fifa Online, versione mobile, e poi da Fifa World, che mostra le chiare intenzioni del team canadese di raccogliere quanti più consensi in tutto il mondo. L’interfaccia è completamente diversa, ricorda quella di Fifa Ultimate Team, formata da vari rettangoli informativi simili ai banner. Le carriere, di qualsiasi modalità, ed i progressi, saranno retrocompatibili con 360 e Ps3. Per i possessori di Xbox ci sarà una piccola esclusiva: Fifa 14 Ultimate Team Legends, ovvero le figurine dei grandi campioni del passato. Per presentarlo sale sul palco Lothar Matthaus, il leggendario regista di centrocampo. Il Team Legends è supportato da diverse star di qualsiasi nazionalità, da Rijkaard a Maldini, passando per Bierhoff e Pelè. Parlando del gioco base, la promessa è che lo stadio diventerà finalmente più attivo e non solamente un’immagine. Ricordiamo che Fifa 14 girerà sotto Ignite e sarà disponibile in Europa dal 27 settembre per le console di vecchia generazione e PC. Per quanto riguardo le versioni Xbox One e Playstation 4, EA rassicura che il gioco sarà disponibile al lancio delle console.

Per concludere, ecco arrivare Battlefield 4, realizzato con il Frostbite 3. Sul palco Karl Magnus Troedsson, DICE General Manager. La prima notizia è che la beta del gioco sarà disponibile ad inizio ottobre. Ritorna il concetto di Levolution, ovvero gli effetti della distruzione ambientale che cambia completamente le sfaccettature della mappa. I benefici della Levolution si vedranno soprattutto in multiplayer, ci racconta Karl, infatti due partite non saranno mai uguali grazie alle diversificazioni tattiche che assumeranno le sessioni con i cambiamenti della mappa causati dagli utenti. Infine, sono stati presentati i contenuti aggiuntivi del pacchetto Premium, che comprende anche extra con pre-order. Ovviamente, Battleflied 4 debutterà su tutte le console, anche One e Ps4, e su PC.

La conferenza Electronic Arts è stata molto classica, senza particolari spunti, in un periodo in cui ogni notizia viene abbondantemente rilasciata prima di eventi come questo, lasciando fuori l’effetto sorpresa. Non può essere considerata una conferenza deludente, anzi, abbiamo assistito a novità piuttosto importanti per tutti i titoli mostrati.

Articolo precedenteTutte le ultime novita’ dalla Conferenza stampa di Sony alla Gamescom 2013
Prossimo articoloPES2014: ecco le date di lancio e della demo
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.