[E3 2012] Conferenza Nintendo – Resoconto

La conferenza Nintendo, l’ultima tra le conferenze più attese di questo E3, è iniziata con un vestito di belle speranze e aspettative, accese dal presidente Satoru Iwata durante la conferenza pre-fiera Nintendo Direct. La grande N, una sorta di madre adottiva per chi vi scrive in questo momento, ha tra le mani una console innovativa dal grandissimo potenziale, e questa conferenza ufficiale dovrebbe darci più di una conferma!

La grande kermesse tinta di blu non poteva cominciare in maniera più ‘Nintendosa’: Shigeru Miyamoto , richiamato dal suo camerino infestato dai Pikmin, si reca sul palco con un Pikmin rosso nel taschino e dopo aver sparso dei Pikmin tra il pubblico con un semplice effetto speciale chiama sul palco il proprio traduttore con un fischietto, proprio come si fa con i piccoli esserini colorati! Dopo una piccola presentazione di come è nato il Wii U , ‘con la volontà di creare la prima console di gioco che non fosse completamente dipendente dalla televisione’, il genio Nintendo annuncia un titolo al quale pensava da anni ma che solo su Wii U poteva nascere come nella sua mente… Pikmin 3 ! E’ un annuncio inaspettato, che ha colto tutti di sorpresa: ‘Wii U ha risolto il problema di come mostrare i Pikmin per intero, senza rinunciare ai loro dettagli’. I Pikmin potranno trovare materiale per costruire ponti e costruzioni, distruggere obiettivi e sarà presente un nuovo Pikmin roccia per distruggere alcuni oggetti. Il gioco funzionerà con il Motion Plus, con una maggiore strategia sull’obiettivo da colpire, grazie alla maggiore precisione. Sul Wii U GamePad sarà presente una mappa per migliorare ancora le proprie capacità strategiche: si potrà giocare anche solo con il Wii U GamePad, e sarà possibile utilizzare e cambiare tra quattro guide invece che il solo capitan Olimar. Dopo la presentazione, Miyamoto si accorge del Pikmin rosso nella sua tasca, e dopo averci giocherellato un pochino, divertendo tutti i presenti, finge di lanciarlo tra il pubblico, causando scompiglio, per poi abbandonare il palco. E’ un inizio estremamente intrigante, condito dalla incredibile personalità del papà di Mario, un geniale eterno bambino che, senza pensarci due volte, ha voluto presentare a tutti il suo nuovo, meraviglioso progetto.

![][__userfiles__confOK (1)(1).jpg]

Il fischietto di Miyamoto chiama Reggie Fils-Aime sul palco: il simpatico presidente di Nintendo Of America, dopo aver salutato il pubblico dicendo ‘mi sento come un Pikmin viola’ (quelli belli grossi, insomma). In seguito, questo è il suo esordio: ‘Abbiamo cominciato facendovi vedere subito un grande gioco perché questa è la base della presentazione: tutto si basa sul gioco! Wii U è capace di fare tre cose: cambiare il proprio modo di giocare, l’interazione tra gli amici e l’interazione con la televisione; vuole rivoluzionare il tuo salotto!’. Il Wii U sarà compatibile con diversi servizi di distribuzione video, come Hulu, Netflix, YouTube e Amazon Video. Ma la parola d’ordine è “Gioco Asimmetrico”: un modo di giocare innovativo legato allo sfruttamento non solo di uno ma anche di due GamePad, utilizzabili contemporaneamente, con esperienze differenti. Il paffuto presidente, poi, presenta quello che sarà uno dei primi titoli compatibili con l’esperienza Miiverse: New Super Mario Bros. U , dove Mario potrà trasformarsi in uno scoiattolo volante e utilizzare i tanti poteri dei colorati yoshi cuccioli! Esisterà una modalità dove i giocatori dovranno attraversare un livello mentre un altro giocatore piazzerà, col GamePad, diversi ostacoli per bloccare il compimento dei loro obiettivi.

![][__userfiles__confOK (2).jpg]

Per la prima volta dopo tanti anni, le terze parti prendono il controllo della conferenza: la prima è Warner Bros. , con il suo Batman Arkham City Armored Edition , dove il GamePad controllerà tutti i gadget di Batman, e il nuovo Scribblenauts Unlimited , dove si potranno comporre oggetti montandoli come un folle puzzle, condividerli con gli amici e giocare insieme i una nuova modalità multiplayer: ciliegina sulla torta, saranno presenti sia una modalità storia, per scoprire le origini del taccuino magico di Maxwell, e la nuova possibilità di esplorare ambienti di gioco più vasti! In seguito, Reggie presenta un lungo trailer dove vengono mostrati altri titolo in arrivo per Wii U, come Darksiders 2, Tekken Tag Torunament 2 (ed è un piacere vederlo), il curiosissimo Tank! Tank! Tank! , Alien Colonial Marines, Mass Effect 3 (cosa che ha lasciato molti a bocca aperta) e una versione particolare di Ninja Gaiden 3 .

![][__userfiles__confOK (3)(1).jpg]

Sfortunatamente, durante la conferenza è stato lasciato pochissimo spazio al Nintendo 3DS: Luigi’s Mansion 2 è diventato Luigi’s Mansion Dark Moon e sono in arrivo New Super Mario Bros. 2 (incentrato sulla folle raccolta delle monete) e Paper Mario Sticker Star , un gradito ritorno per molti amanti degli RPG della grande N dopo la virata di Super Paper Mario. Sono presenti all’appello anche titoli di terze parti come Kingdom Hearts 3D , Castlevania Lords Of Shadow – Mirror Of Fate e Disney’s Epic Mickey – Power Of Illusion. Il ritorno di Reggie sul palco segna l’arrivo di Lego City Undercover , quello che in molti vedono come una sorta di GTA ma in una tenera versione piena di mattonici: questo brand dalla lunga storia torna su Wii U con un grande potenziale, grandi possibilità di esplorazione e tante cose da fare! Un’esperienza che potrà intrigare i più piccoli e, insieme, anche i grandi che hanno vissuto la loro infanzia circondati da costruzioni e mondi squadrati e variopinti. Non mancano i titoli Nintendo dedicati a un pubblico più variegato: ritorna Wii Fit con Wii Fit U , una ulteriore evoluzione del programma di esercizi fisici Nintendo, comprendente questa volta nuovi giochi e attività, la possibilità di fare il test del corpo senza occupare la televisione e un contapassi da collegare al proprio profilo per contare le calorie bruciate. Più in sordina, e forse accolto con meno entusiasmo, è stato presentato anche SING : un titolo di Karaoke che permetterà di leggere i testi delle canzoni sul proprio GamePad.

![][__userfiles__confOK (4)(1).jpg]

Dopo Warner Bros. arriva il turno di Ubisoft : si tratta, davvero, di un palco pieno di ospiti interessanti e anche Ubisoft vuole presentare, come Warner, qualcosa di davvero forte. Yves Guillemot sembra essere davvero entusiasta di Wii U: sia per il suo potenziale che per tutti i suoi aspetti sociali, questa console è la casa perfetta per titoli come Rayman Legends, seguito dell’acclamatissimo Rayman Origins, e Zombie U, una nuova, meravigl iosa esclusiva. ‘La console è accessibile, sociale, molto innovativa e per questo è una rivoluzione! E con tutto questo, quello che voglio dirvi oggi è: grazie!’. Ed ecco la carrellata di titoli Ubisoft… primo è Just Dance 4, dove, oltre ai 4 ballerini, ci sarà un ‘burattinaio’ (nomea che Reggie ha particolarmente gradito) che, col GamePad, potrà decidere la coreografia dei ballerini in corsa, e mentre la presentazione del gioco si chiude avviene un divertente dialogo: “Reggie, com’è essere il burattinaio?” “E’ come essere il presidente di Nintendo of America!”. A seguire, è il turno di Zombie U … Un gioco dove il Wii U GamePad è il tuo unico kit di sopravvivenza: un’esperienza di esplorazione e fuga da zombi affamati, con armi, capacità di hacking e tanta, tanta paura, un meraviglioso survival horror che potrà trasformare anche voi, grazie alla telecamera incorporata nel GamePad, in veri zombi! Ubisoft chiude la sua presenza in scena con un lungo trailer pieno di titoli affascinanti, come Rayman Legend , Rabbids Land , un gioco ispirato agli Avengers e il tanto attesso Assassin’s Creed 3 .

![][__userfiles__confOK (5).jpg]

![][__userfiles__confOK (6).jpg]

Il momento conclusivo della conferenza è completamente dedicato a una nuova creazione Nintendo, ma molto lontana da ogni aspettativa: si tratta di Nintendo Land , un vero e proprio parco divertimenti creato dalla mente dietro Animal Crossing, Wii Sports e Wii Sports Resorts, Katsuya Eguchi. E’ un parco pieno di attrazioni legate a vecchi giochi Nintendo, giochi che potranno essere esplorati dai propri Mii (che cambieranno costume a seconda del gioco) e giocati da soli o insieme a degli amici: i giochi saranno ispirati a The Legend Of Zelda, Animal Crossing, Luigi’s Mansion, Donkey Kong ed a molti altri titoli classici. Si tratta, in parte, dell’evoluzione di uno dei progetti beta presentati l’anno scorso: un’insieme di giochi da giocare insieme, da un minimo di uno a un massimo di cinque persone, quattro con i WiiMote e un quinto con il Wii U GamePad. Il gioco uscirà insieme alla console per queste vacanze!

![][__userfiles__confOK (7).jpg]

Reggie torna sul palco per chiudere la conferenza: “quelli che sono qui possono godersi questi giochi, ma per quelli a casa abbiamo preparato un video per scoprire qualcosa di questi nuovi giochi”. “Vi accorgerete che non c’è nulla di simile: se immaginate il Wii U come un universo, allora il GamePad vi sembrerà come una immensa porta verso questo universo, è lo strumento dello stare insieme. Le famiglie vedranno i due schermi, gli amici faranno esperienza della comunicazione online e ci si sentirà ancora di più insieme. In un mondo con più obblighi e meno tempo, con la tecnologia che ci allontana dal contatto personale che noi desideriamo, la premessa di Wii U è semplice: Insieme, e meglio. “. Nonostante la chiusura di Reggie, in linea con la sempre gradevole filosofia Nintendo, riflesso di una inedita serietà di lavoro, la conferenza non è riuscita a reggere i meravigliosi ritmi instillati al suo inizio dalla figura geniale di Shigeru Miyamoto. Si è sentita la mancanza di qualcosa di grosso, di davvero imponente: ma è solo la punta dell’iceberg di quello che potrebbe davvero essere un progetto rivoluzionario, capace di unire i giocatori di tutto il mondo come mai prima d’ora. Restiamo, nonostante tutto, speranzosi nei confronti di Nintendo: in passato ci ha deluso con una frequenza minima, e ci aspettiamo che anche queste poche occasioni siano debellate con il passare dei mesi, fino al lancio della Wii U.

![][__userfiles__confOK (8).jpg]

Nel frattempo, abbiamo potuto goderci una buona mezz’ora con Satoru Iwata il quale ci ha presentato, con diverse uscite umoristiche, alcuni titoli Wii U, con un maggiore grado di specificità! Non mancano anche i trailer di alcuni progetti inediti ma non presentati, per qualche ragione, durante la conferenza: il curioso Project P-100 , lavoro combinato di Nintendo e Platinum Games; Game & Wario nuova collezione di minigiochi folli; da ultimo, Wii U Panorama View , un tool per osservare panorami meravigliosi tramite il Wii U Gamepad. Questo è tutto, per ora, restate insieme a noi per scoprire tutte le altre cose che ha in serbo per noi questo E3 2012!

![][__userfiles__confOK (9)(1).jpg]

[__userfiles__confOK (1)(1).jpg]: /images/v/600×334/__userfiles__confOK (1)(1).jpg [__userfiles__confOK (2).jpg]: /images/v/600×338/__userfiles__confOK (2).jpg [__userfiles__confOK (3)(1).jpg]: /images/v/600×333/__userfiles__confOK (3)(1).jpg [__userfiles__confOK (4)(1).jpg]: /images/v/600×333/__userfiles__confOK (4)(1).jpg [__userfiles__confOK (5).jpg]: /images/v/600×331/__userfiles__confOK (5).jpg [__userfiles__confOK (6).jpg]: /images/v/600×332/__userfiles__confOK (6).jpg [__userfiles__confOK (7).jpg]: /images/v/600×327/__userfiles__confOK (7).jpg [__userfiles__confOK (8).jpg]: /images/v/600×330/__userfiles__confOK (8).jpg [__userfiles__confOK (9)(1).jpg]: /images/v/600×330/__userfiles__confOK (9)(1).jpg

Articolo precedenteGuida a Max Payne 3 completa!
Prossimo articolo[E3 2012] Niente The Last of Us nel 2012
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.