Markus “Notch” Persson ha rivelato oggi il suo prossimo lavoro: intitolato 0x10c , porterà i giocatori nello spazio, equipaggiati di una astronave completamente programmabile. In breve, ogni nave avrà una CPU a 16 bit, perfettamente emulata, che i giocatori potranno programmare per compiere azioni elementari o più complesse, fino ad arrivare a giocare a minigiochi.

Il titolo richiederà un pagamento mensile, dovuto al fatto che i computer e la fisica del titolo saranno emulati anche quando i giocatori non saranno in linea. Al momento non c’è una data d’uscita certa, ma Notch ha confermato che 0x10c avrà uno sviluppo simile a quello di Minecraft : sarà rilasciata una build ancora “giovane” del titolo, e sarà man mano migliorata anche secondo i feedback dei giocatori.

Articolo precedenteGrasshopper annuncia Killer is Dead
Prossimo articoloThe Witcher 2 360: da Amazon le copie firmate dagli sviluppatori
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.