Zenimax e Mojang trovano un accordo

ZeniMax  Media Inc. ha comunicato di aver raggiunto un accordo in merito alla causa intentata nei confronti di Mojang relativa alla proprietà del marchio “Scrolls”. Il procedimento era stato avviato da ZeniMax quando Mojang iniziò la produzione di applicazioni con il marchio “Scrolls” da usare nell’ambito di videogiochi e di altri media. Al riguardo, ZeniMax aveva rilevato un conflitto con il marchio ‘The Elder Scrolls’, ovvero il nome della serie di videogiochi di maggior successo pubblicata da Bethesda® Softworks, di proprietà di ZeniMax Media . In base ai termini dell’accordo, tutti i diritti di proprietà del marchio “Scrolls” passano nelle mani di ZeniMax, e Mojang cederà a ZeniMax la proprietà di qualsiasi applicazione del marchio “Scrolls” in sospeso. ZeniMax ha concesso in licenza a Mojang il marchio “Scrolls” per l’utilizzo esclusivo in congiunzione con il gioco di carte digitale Scrolls ed eventuali materiali aggiuntivi relativi al suddetto gioco. I termini dell’accordo impediscono a Mojang di usare il marchio “Scrolls” per eventuali seguiti del gioco di carte attuale o altri videogiochi. “Siamo contenti di aver risolto la situazione con Mojang in modo amichevole”, ha dichiarato Robert Altman , presidente e amministratore delegato di ZeniMax. “The Elder Scrolls è un marchio importante per noi, e con questo accordo siamo riusciti a proteggere i nostri preziosi diritti e, allo stesso tempo, consentire a Mojang di pubblicare il proprio gioco di carte digitale con il nome prescelto.”

Articolo precedenteHalo: non c’è niente di più grande fra le esclusive, secondo Microsoft
Prossimo articoloCrytek: un annuncio ad aprile
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.