inXile Entertainment ha da poco avviato un nuovo progetto su Kickstarter , dedicato a Wasteland 2 . Il titolo sarà conosciuto perlopiù a chi ha vissuto il gaming su PC sulla fine degli anni ’80: si tratta di un RPG post-apocalittico, in cui ogni scelta fatta dai giocatori influiva a tutti gli effetti sul gameplay e sulla storia. Da Wasteland nacque il primo Fallout , che ha gettato le basi del background e della storia di Fallout 3 e New Vegas. Dopo poco, Wasteland venne riconosciuto come uno dei punti più alti raggiunti dal genere ruolistico, ma la mancanza di fondi e di fiducia dei publisher non rese possibile la creazione di un sequel.

Brian Fargo , il creatore di Wasteland (e decine di altri RPG) e fondatore di Interplay Productions, ha deciso di sfruttare Kickstarter per realizzare il sogno di tanti giocatori sparsi per il mondo, sopratutto dopo il successo avuto da Double Fine, che ha raggiunto il suo traguardo nel giro di poche ore permettendo la realizzazione di un titolo punta-e-clicca old-school. Stavolta la domanda è fissata a 900.000$: ovviamente non mancano bonus legati a certe cifre, come soundtrack, edizioni scatolate, un posto nei titoli di coda e vere e proprie medaglie in metallo da custodire gelosamente.

La release di Wasteland 2 dovrebbe arrivare ad ottobre 2013 : Fargo ha spiegato che i primi sei mesi di lavoro sarebbero dedicati a definire cosa potrebbe essere inserito all’interno del titolo (su cui i “backer” di Kickstarter possono intervenire), mentre i dodici mesi successivi sarebbero utilizzati per lo sviluppo vero e proprio.

Articolo precedenteCrytek: un annuncio ad aprile
Prossimo articoloPhil Harrison arriva a Microsoft Game Studios EU
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.