Il combattimento in ACIII

 Grossi cambiamenti in casa Ubisoft Montreal riguardo il sistema di combattimento di Assassin’s Creed III : per la prima volta potremo usare due armi contemporaneamente e la violenza sarà maggiore dato che potremo anche decapitare gli avversari. Ecco le parole di Alex Hutchinson, creative director del titolo:

“”Il sistema di combattimento in Assassin’s Creed III è stato realizzato completamente daccapo: abbiamo raso al suolo il vecchio e lo stiamo ricostruendo. Si tratterà di un sistema di combattimento basato sull’utilizzo delle due mani, ragion per cui tutte le armi saranno a due mani o da utilizzare in combo con un’altra: una delle combinazioni più belle sarà quella costituita dal tomahawk e dal coltello. Connor potrà anche utilizzare un arco. All’inizio, la nostra ricerca ci ha permesso di scoprire che a quell’epoca gli archi erano stati rimpiazzati dalle armi da fuoco, ma dopo abbiamo scoperto anche che c’erano un gran numero di tribù che li stavano ancora utilizzando quando cacciavano a cavallo, perché i fucili non permettevano di mirare accuratamente. Abbiamo ritenuto che sia una bella arma, e che fosse anche accurata dal punto di vista storico”.

Vi ricordiamo che Assassin’s Creed III uscirà il 31 ottobre su PC e console. 

Articolo precedenteOperation Racccon City in video e primi voti
Prossimo articoloI primi giudizi su Ninja Gaiden 3
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.