Torna Medal of Honor

EA  ha annunciato negli scorsi giorni il ritorno di Medal of Honor , dopo il reboot dell’anno scorso, con Warfighter . Sviluppato da Danger Close , sarà nei negozi ad ottobre per PC, PS3 e Xbox 360, e sfrutterà l’onnipresente Frostbite 2.0, continuando a raccontare degli operatori del Tier 1, già visti nel precedente capitolo.

La trama è sotto continua osservazione di 24 militari, che assicureranno una maggiore fedeltà delle missioni presenti all’interno del titolo: gli sviluppatori hanno assicurato che non ci saranno Tour Eiffel cadenti in stile Modern Warfare 3, rimpiazzate da una storyline più realistica e vicina ai problemi dei militari del Tier 1. Questo non vuol dire che la spettacolarità è stata eliminata del tutto: il Frostbite 2.0 si dimostrerà ancora una volta come sinonimo di distruzione e dettaglio, solo in modo più contenuto e meno hollywoodiano. In generale, dunque, i giocatori possono aspettarsi un seguito più fedele al reboot di MoH, più pulito e rifinito.

La componente multiplayer, stavolta, è sviluppata all’interno degli studi di Danger Close (nel precedente MoH, invece, fu DICE ad occuparsi della parte multigiocatore): le fazioni presenti saranno molteplici, così come le modalità – una di queste dovrebbe essere una sorta di hardcore mode one shoot/one kill. Medal of Honor: Warfighter dovrebbe essere mostrato per la prima volta il prossimo 6 marzo , durante una conferenza organizzata da EA

Articolo precedenteRE: Operation Raccoon City si mostra in video
Prossimo articoloVita: quattro nuovi launch trailer
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.