Todd Batty , al momento creative director in quel di EA  e al lavoro su SSX , ha parlato oggi del ritorno della serie, e di cosa questo significa per il genere in cui si colloca: « i giochi arcade sono difficili da bilanciare: un tipo di giocatori vuole avere una gratificazione immediata dalle proprie azioni, e sono disposti a tollerare una curva d’apprendimento più ripida. Altri, invece, potrebbero preferire una difficoltà più bassa, rendendo il gioco magari più semplice e poco profondo agli occhi dei giocatori più esigenti. Per SSX abbiamo abbandonato la curva zero-to-hero [traducibile in “da zero a fenomeno”, ndr.], facendo sentire i giocatori come dei maestri sin dal primo minuto: con un po’ (o tanto, a seconda dei casi) di allenamento, si arriverà a livelli importanti. »

Inoltre, è stato rilasciato un nuovo trailer del titolo che, lo ricordiamo, arriverà il 2 marzo su PS3 e Xbox 360. 

Articolo precedenteMass Effect 3: le Special Forces in video
Prossimo articoloDiRT Showdown si mostra in video
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.