Glen Schofield , boss di Sledgehammer Games , ha ammesso oggi che i piani del Call of Duty in terza persona potrebbero essere cancellati, sopratutto in vista della release di Modern Warfare 3 . « Ci avevano proposto di continuare il nostro progetto o lavorare su Modern Warfare 3, » spiega Schofield, « e a noi piaceva molto quello che avevamo prodotto fino a quel momento. Certo, forse il setting cronologico avrebbe fatto dubitare più di una persona, ma entro due mesi saremmo riusciti a cambiare l’ambientazione e l’epoca mantenendo intatto il gameplay . Ma con l’opportunità di Modern Warfare 3, è stata una scelta inevitabile

Ricordiamo che la release dell’ultimo Call of Duty è prevista per l’ 8 novembre su PC, PS3, Xbox 360, Nintendo Wii e DS.

- Advertisement -
Articolo precedenteUncharted 3: ecco il trailer di lancio
Prossimo articoloBattlefield 3: un video per il multiplayer
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.