SEGA  ha confermato oggi che lo studio ha visto un furto di circa 1,3 milioni di account del SEGA Pass , l’area del sito del produttore in cui i membri possono avere accesso esclusivo su alcuni contenuti. I dati rubati includono nickname, email, date di nascita e password.

L’attacco al gigante giapponese è stato fatto per mano di LulzSec , gruppo hacker molto attivo nella scena videoludica, dietro ai recenti crack nei sistemi di Codemasters, EVE Online e Square Enix.

Articolo precedenteNintendo Wii, una carriera al tramonto
Prossimo articoloMGS HD Edition in video!
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.